GUARDIA SANFRAMONDI - L'Istituto Comprensivo 'Abele De Blasio' manterrà l'autonomia In primo piano

E' stata garantita l'autonomia scolastica all'Istituto Comprensivo Abele De Blasio di Guardia Sanframondi.

A darne notizia e' l'assessore alla Pubblica Istruzione del Comune guardiese Elena Sanzari, in seguito alla comunicazione ufficiale pervenuta dall’Ufficio Scolastico Regionale della Campania, e pubblicata sul sito web dello stesso, secondo la quale la richiesta di rettifica e la sospensione del decreto di dimensionamento dell’istituzione scolastica I.C. “A. de Blasio” è stata accettata. Infatti, in base all’aggiornamento dei dati presenti sul SIDI, l’I.C. “A. de Blasio”, ha un numero di alunni superiore a 600, quindi non sarà sottoposto a dimensionamento scolastico.

L’Assessore Sanzari ha dichiarato: “Si tratta di un importante traguardo raggiunto da me personalmente come assessore alla Pubblica Istruzione e da tutta l’Amministrazione comunale, un risultato concreto ottenuto per il bene della nostra comunità e, soprattutto dei nostri ragazzi.

Le scuole - ha rilevato l'assessore - sono un elemento essenziale del nostro territorio, alle cui vocazioni risponde con la sua azione formativa ed educativa. Il mantenimento dell'autonomia scolastica, è, in realtà, un riconoscimento anche alla funzione sociale che l'Istituto svolge ponendosi come argine alla dispersione scolastica.

L'offerta di percorsi ed attività che valorizzano “la cultura del lavoro” fanno riscoprire a molti ragazzi il senso dello studio ed il suo valore per poter realizzare il proprio progetto di vita e li motivano a percorrere un cammino fatto di regole ma che offre loro la possibilità di agire con la cittadinanza in futuro, in maniera consapevole per la società di cui saranno parte.

Sono contenta di aver contribuito a rendere possibile il cammino autonomo di questo Istituto - ha concluso Elena Sanzari - che, sono sicura, continuerà ad affermare questa autonomia potenziandola con la sua progettualità sempre più incisiva e riconosciuta nel sistema di Istruzione locale”.

Infine, l'assessore ha sottolineato l'importanza di incentivare una rinnovata e più fattiva partecipazione dei docenti, delle famiglie e degli alunni al mondo della scuola.E' importante - ha precisato - che anche i genitori siano presenti attivamente, a partire dalle piccole cose per condividere bisogni, necessità e responsabilità con l'Amministrazione comunale e camminare all'unisono nel raggiungimento degli obiettivi”.

Altre immagini