GUARDIA SANFRAMONDI - Pubblicato l'avviso per aderire al bando sulla riqualificazione dei borghi rurali In primo piano

Il Comune di Guardia Sanframondi, con delibera di G.C. n. 76 del 08/07/2016, ha stabilito di aderire al Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 - Misura 7.6.1 Riqualificazione del patrimonio architettonico dei borghi rurali, al fine di riqualificare l’impianto urbanistico ed abitativo del Borgo.

Il Progetto che il Comune presenterà può raggiungere un importo massimo di 2 milioni di euro per la riqualificazione urbana (Strade, vicoli, arredo urbano, illuminazione, ecc.) e prevede obbligatoriamente la partecipazione dei privati per una quota maggiore al 20% della quota pubblica dell’intero progetto.

Le tipologie di interventi proponibili da parte dei privati cittadini sono le seguenti:

▪ recupero delle facciate a vista degli immobili di proprietà di interesse storico. Il finanziamento massimo concedibile per ogni intervento è di 30mila euro, con percentuale di  contributo pari al 100% del progetto;

▪ restauro e risanamento degli edifici con obbligo di implementazione di un’attività economica (artigianale, turistica o commerciale). Per tali interventi il sostegno Pubblico sarà pari al 75% della spesa ammissibile.

Gli interventi oggetto del sostegno pubblico, possono interessare solo gli edifici ricompresi nella delimitazione del Borgo di cui al Programma Integrato e approvato ai sensi dell’art. 9 della L.R. 3/96 e dovranno prevedere l'impiego di materiali e tecniche tipiche della tradizione locale.

Le manifestazioni di interesse devono essere presentate utilizzando la modulistica appositamente predisposta, ritirabile presso l’Ufficio Tecnico Comunale o scaricabile dal sito dell’Ente www.comuneguardiasanframondi.gov.it - Albo Pretorio On-Line - Sezione Avvisi.

Le manifestazioni di interesse, unitamente alla scheda progettuale, dovranno pervenire al seguente indirizzo: Comune di Guardia Sanframondi - Via Municipio, 1 - 82034 Guardia Sanframondi - entro le ore 13.00 del giorno 16 settembre 2016.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Tecnico Comunale nelle persone di Luca Sebastianelli e Giovanni Labagnara negli orari di apertura al pubblico, oppure agli amministratori comunali nei giorni di ricevimento.

Altre immagini