Il Comune di Benevento condannato per condotta antisindacale. Moschella: 'Ricorreremo in appello' In primo piano

'Verra' presentato appello avverso la sentenza del giudice del lavoro che ha condannato il Comune di Benevento per condotta antisindacale, in quanto nell'anno 2012 e' stato fatto assumere in servizio, con l'anticipo di un'ora, il personale della Polizia Municipale in occasione di alcuni incontri di calcio e altre manifestazioni pubbliche'.

E' quanto scrive in una nota il comandante dei caschi bianchi di Benevento, Giuseppe Moschella.

'La sentenza - spiega - si fonda sulla testimonianza fatta dagli stessi sindacalisti ricorrenti. Si fa riferimento, inoltre, ad una proposta di cambio di orario di lavoro, del 31 maggio 2015, bloccata dagli stessi sindacati e, su loro invito, caldeggiata anche dallo stesso Sindaco come risulta da un verbale di riunione di delegazione trattante tenutasi nel mese di giugno 2012. Della inefficacia della proposta di cambio di orario di lavoro si può facilmente verificare dagli ordini di servizio giornalieri.

Si rappresenta, comunque - conclude Giuseppe Moschella -, che l’orario di servizio attualmente in vigore alla Polizia Municipale è quello, concordato con i sindacati, in vigore dal dicembre 2013, pertanto la sentenza non porterà alcun cambiamento nell’organizzazione lavorativa della Polizia Municipale'.

Altre immagini