In primo piano - Il Conservatorio 'Nicola Sala' ospiterà il Premio delle Arti per la Sezione 'Musiche Pop e Rock originali'

Il Conservatorio 'Nicola Sala' ospiterà il Premio delle Arti per la Sezione 'Musiche Pop e Rock originali' In primo piano

In data 23 novembre 2016, a Roma, presso il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca si è svolto un significativo incontro, che ha contribuito a creare una fruttuosa sinergia tra il Conservatorio di Musica «Nicola Sala» di Benevento ed il Conservatorio «Giuseppe Verdi» di Milano  per ospitare il Premio Nazionale delle Arti XII Edizione per la Sezione ‘Musiche Pop e Rock originali’  dedicato a Pino Daniele.

Si tratta di un traguardo eccellente raggiunto dall’Istituzione di Alta Formazione Musicale sannita, tappa finale di un percorso sfociato nell’approvazione ministeriale dei Corsi Accademici di Triennio di Pop Music e nell’assegnazione dell’incarico di ospitare il Premio delle Arti per questa specialità.

Lo studio della Musica Pop è entrata a pieno titolo nell’offerta formativa del Conservatorio di musica «Nicola Sala» di Benevento: nuovi e affascinanti itinerari metodologici, adeguati alle attuali realtà musicali.

Prestigiosa davvero la partnership con l’Istituto di Alta Formazione Musicale del capoluogo lombardo, a dimostrazione delle eccellenti collaborazioni che il Conservatorio sannita riesce ad intessere a livello nazionale ed internazionale.

Il direttore Giuseppe Ilario e la presidente Caterina Meglio esprimono profonda soddisfazione per l’incontro svoltosi presso il MIUR, che ha individuato nell’Ateneo musicale sannita ed in quello milanese le sedi più idonee e appropriate per ospitare la Sezione dedicata alla Musica Pop e Rock.

«Siamo veramente orgogliosi - affermano Ilario e Meglio - che l’Istituzione beneventana ospiterà il Premio delle Arti per  la Sezione ‘Musiche Pop e Rock originali’, in collaborazione con il Conservatorio di Milano, dedicando il premio stesso al compianto artista Pino Daniele: per noi ciò costituisce un traguardo di grande spessore e pregio didattico-artistico».   

Altre immagini