Il ministro Fedeli a Benevento per l'inaugurazione dell'Anno Accademico del Conservatorio 'Nicola Sala' In primo piano

Sabato 4 marzo 2017, alle ore 10.30, presso l'Auditorium Sant'Agostino a Benevento, si terrà il Concerto per l'inaugurazione dell'Anno Accademico 2016/2017 deI Conservatorio Statale di Musica «Nicola Sala». E’ prevista la presenza del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli.

Sarà di scena l’Orchestra Ritmo-Sinfonica “Pino Daniele in jazz”, diretta dal M° Gianluca Podio, frutto di una progettualità unica nel suo genere: si tratta di un omaggio all’arte di Pino Daniele in cui vengono riproposti in chiave jazzistica i suoi brani più celebri eseguiti da solisti di chiara fama i maestri; special guest il M° Rino Zurzolo, grande virtuoso del contrabbasso,che è stato da sempre al fianco del grande artista scomparso, partecipando a numerose registrazioni e concerti storici, e che si unirà con il suo virtuosismo alla pregiata performance artistica.

Si esibirà, poi, l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Musica “Nicola Sala” di Benevento, diretta dal M. Francesco D’Ovidio: in programma il Concerto di R.  Schumann per pianoforte e orchestra op. 54 in Lam - solista al pianoforte la neo-laureata Francesca Bandiera, allieva del M° Francesco D’Ovidio - e il Concerto di W. A. Mozart per violino e orchestra KV218 in ReM - solista al violino la neo-laureata Fabiana Ulivo, allieva del M° Marco Serino.

Entusiasti e soddisfatti, dunque, la presidente Caterina Meglio e il direttore Giuseppe Ilario, poiché l’Istituzione di Alta Formazione sannita continua a realizzare un percorso didattico-artistico propositivo ed articolato, assurgendo a ruolo di protagonista nella vita culturale non solo del territorio, ma anche a livelli nazionali ed europei.

«La presenza della senatrice Valeria Fedeli, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, all’Inaugurazione dell’Anno Accademico del “Nicola Sala” - affermano i vertici del Conservatorio beneventano - costituisce un vanto per il nostro Istituto e rappresenta, nello stesso tempo, un chiaro segnale di attenzione da parte del Ministero nei confronti dell’Istituzione di Alta Formazione musicale sannita, a testimonianza del costante impegno volto a coniugare tradizione ed innovazione con uno sguardo attento alla ricerca e all’internazionalizzazione. Le sfide affrontate e vinte dalla nostra Istituzione sono ormai sotto gli occhi di tutti: il “Nicola Sala” si pone come un Polo di formazione e produzione musicale, finalizzato al perseguimento dell’eccellenza nazionale ed internazionale e alla valorizzazione del ruolo della Ricerca, riconosciuta come elemento trainante dello sviluppo sociale, culturale ed economico».

Altre immagini