Il saluto del sindaco Fausto Pepe alla festa della Polizia Municipale In primo piano

Il sindaco di Benevento, Fausto Pepe, ha partecipato stamani, presso la parrocchia dell’Addolorata al Rione Libertà, alla celebrazione eucaristica presieduta da S.E. l’arcivescovo mons. Andrea Mugione, in occasione della ricorrenza di San Sebastiano Martire, patrono della Polizia Municipale.

Al termine del rito religioso il primo cittadino ha rivolto un indirizzo di saluto ai presenti:

Con particolare solennità celebriamo oggi la festività di San Sebastiano martire, patrono della Polizia Locale. E’ l’occasione annuale per rivolgere a tutti gli appartenenti ad essa un pensiero di apprezzamento e di gratitudine per la loro instancabile azione dedicata alla sicurezza, alla legalità e alla tranquillità dei cittadini.

La Polizia Locale, d’altronde, è la più riconoscibile espressione della macchina comunale in quanto i vigili sono in prima linea ogni giorno, svolgendo un’attività che è principalmente a contatto diretto con i cittadini. Attività di grande rilevanza che - negli ultimi anni - ha assunto proporzioni e connotazioni sempre più ampie per le nuove disposizioni normative ma anche per il crescente malessere sociale.

Purtroppo la disciplina - intesa come modalità di comportamento compatibile con la civile convivenza tra tutti - è sentimento sempre meno popolare anche a causa della crisi economica che sta attraversando il Paese. La nostra società si è incamminata da tempo verso forme di insofferenza continua che conducono i cittadini da una parte a reclamare sempre di più la mano severa nei confronti dei trasgressori della legge e dall’altra a giustificare con larga indulgenza ogni propria azione.

Sarebbe un errore, però, assistere passivamente allo sfilacciamento delle ragioni che tengono assieme la collettività e alla perdita del senso civico sul quale solo, invece, si può stabilire una convivenza rispettosa e serena.

La festa di San Sebastiano è quindi l’occasione più appropriata per un appello al buon senso, perché ci permette di verificare quale e quanto sia stato l’impegno della Polizia Locale secondo gli indirizzi generali impartiti dalle nostre Amministrazioni.

Le nostre città sono dotate di un apparato di sicurezza che opera con efficienza ed efficacia nonostante i rilevanti problemi di organico e di finanza che rendono complessa la loro opera quotidiana.

A tutti gli agenti va dunque il nostro grato apprezzamento per un lavoro fatto spesso di sacrifici ma anche - ne sono certo - di attenzione, di cortesia e di aiuto ai cittadini nel rispetto delle regole.

Con questi sentimenti ed auspici auguro a ciascuno di voi di continuare ad essere considerati amici qualificati dei cittadini ai quali rivolgersi con fiducia che voi ricambierete con professionalità e comprensione”.

Altre immagini