In primo piano - In Regione un incontro sul futuro dei piccoli Comuni sanniti. Soddisfatto Zaccaria Spina

In Regione un incontro sul futuro dei piccoli Comuni sanniti. Soddisfatto Zaccaria Spina In primo piano

Nei giorni scorsi si e' svolto a Napoli un importante incontro della delegazione regionale ANPCI con la presidente del Consiglio regionale della Campania Rosetta D'Amelio e, successivamente con l'assessore allo Sviluppo e Turismo Corrado Matera per discutere un serie questioni che riguardano i comuni campani fino a 5.000 abitanti.

La delegazione ANPCI della Regione Campania, composta dal vice presidente Nazionale Arturo Manera e dal sindaco di Ginestra degli Schiavoni Zaccaria Spina componente del Direttivo Nazionale, ha illustrato all’on. D’Amelio prima ed all’assessore Matera dopo,  la propria soddisfazione per l’attenzione e l’interesse dimostrato per le problematiche dei comuni di minori dimensioni che sono in Campania la stragrande maggioranza.

“In particolare - ha affermato Arturo Manera - abbiamo espresso soddisfazione per la inclusione dell’Associazione nel novero dei componenti le apposite commissioni per la valutazione delle iniziative da intraprendere nel settore.

Abbiamo altresì evidenziato la necessità che la Regione si faccia carico della ricontrattazione con il Ministero dei Beni Culturali ed Ambientali per la ripresa dei provvedimenti tesi a realizzare progetti speciali e sperimentali”.

Anche il sindaco e presidente della Comunità Montana del Fortore Zaccaria Spina ha esternato la piena soddisfazione per il riconoscimento dell’ANPCI come interlocutore rappresentativo delle istanze dei comuni di minori dimensioni.

“Nella sola provincia di Benevento - ha dichiarato Spina - i comuni con meno di 5.000 abitanti sono oltre 70 su 78 per cui una penalizzazione di questi Enti trascinerebbe automaticamente l’intera provincia sannita così come, al contrario, una loro valorizzazione  produrrebbe benefici per l’intero Sannio. Per questo motivo, conclude Spina, bisogna individuare nuove strategie per la programmazione futura che tenga conto delle nostre realtà attraverso meccanismi di premialità e di incentivi che compensino il gap esistente con le realtà maggiori.  Con la presidente Nazionale Franca Biglio la vertenza dei piccoli comuni è ormai posta in modo deciso a livello Nazionale”.

L’ANPCI chiederà ulteriori incontri anche con altri assessorati per ricercare e proporre strategie di sviluppo per le aree interne.

Altre immagini