Indagine voto di scambio, Principe: 'Mastella legge i numeri come il gioco dell'oca' In primo piano

'In questi ore sta tenendo banco la questione indagine della Procura su caso dell'UDC. Se rispondono al vero le notizie apparse sul quotidiano 'Il Fatto Quotidiano' sarà la magistratura a valutare con le dovute conseguenze e scoprire la verità. Noi vorremmo credere che le elezioni amministrative si siano svolte nel pieno rispetto della legge, aspettiamo eventuali decisioni. Ma dal punto di vista politico, quello che mi porta ad intervenire, è la notizia dell’analisi del voto che l’attuale sindaco Mastella fornisce, in cui dice che sarebbe arrivato al ballottaggio anche senza UDC e Forza Italia. E’ chiaro ed evidente che fa una lettura del tutto campata in aria e di convenienza politica, immaginando che gli altri non sappiano leggere ed analizzare i numeri'. A scriverlo in una nota è Vittoria Principe, esponente del Pd e candidata sindaco alle scorse elezioni comunali con la lista 'Sfidiamoli'.

'Ed allora spieghiamo al primo cittadino cosa dice la matematica. Nella prima fase la coalizione del centro sinistra con Del Vecchio candidato sindaco raccoglie, 17.974 VOTI pari al 46,74 % ; Mastella più Coalizione ivi compreso UDC, 11.583 VOTI pari 30.12 %. l’UDC raccoglie 1.475 voti pari al 3.84 %. Orbene, facendo una banale sottrazione, se l’UDC al primo turno avesse seguito il centro sinistra, così come avviene nel Governo di centro sinistra alla Regione Campania, il candidato del centro sinistra De Vecchio avrebbe vinto al primo turno, passando dal 46,74 al 50.58. Su questa ipotesi, quindi, alle amministrative di Benevento, non ci sarebbe stato il fatidico ballottaggio. Quindi, come si può affermare che al ballottaggio avrebbe vinto anche senza Forza Italia e UDC? Come si può sminuire il valore degli alleati? Cosa diranno di queste esternazioni?

Nella seconda ipotesi, che il Mastella per opportunità politica omette, se UDC e Forza Italia non lo avessero sostenuto, chi avrebbero votato? Il voto avrebbe potuto essere orientato ovunque e le variabili innumerevoli. Ma il metodo -conclude Principe - è sempre lo stesso 'annunci spot' nella speranza che la massa dei cittadini ci 'caschi' nelle favole e nelle mezze letture che si vogliono dare. Ma presto, sono certa questo andazzo finirà'.

Altre immagini