La Compagnia di Balletto di Benevento porta in scena 'Lo Schiaccianoci' al teatro Massimo In primo piano

'Il Natale non è Natale senza la magia dello Schiaccianoci, ma soprattutto il Natale non è Natale senza una magia che possa incidere e marchiare sul nostro volto un sorriso fatto di speranze e ambizioni' è questa l'idea che ha spinto Carmen Castiello, direttrice artistica della Compagnia di Balletto di Benevento a portare in scena Lo Schiaccianoci, un evento di danza, musica e teatro che non coinvolge unicamente gli appassionati del settore, ma una più ampia platea di spettatori e soprattutto i più giovani.

L'appuntamento è per il 13 dicembre al teatro Massimo (in matinée per i ragazzi delle scuole Sant'Angelo a Sasso, Suor Orsola Mezzini, Buonalbergo, San Marco, Apice, Paduli Perrillo che hanno aderito al progetto) nel pomeriggio, alle 18.30 ad un costo che la direzione artistica ha voluto mantenere basso per permettere a tutti di poter partecipare all'evento natalizio per eccellenza.

Il percorso culturale parte da lontano, infatti Carmen Castello, accompagnata da Pier Paolo Palma e Ornella Mirra, si è personalmente recata presso gli istituti scolastici interessati e complice il grande interesse dei docenti, ha spiegato ai bambini il senso e il significato del Balletto trovando riscontro di grande entusiasmo.

'E' un balletto pensato per i bambini e andato in scena per la prima volta il 18 dicembre del 1892 - continua Carmen Castiello - da allora viene rappresentato in tutto il mondo e riscuote sempre un gran successo per il senso di magia che porta in sé e perché trasmette la forza di avere sempre speranza che non è una sorta di previsione, ma soprattutto è capacità di resistere alle avversità, aspetti, questo che colpiscono e incantano non solo i bambini, ma anche i grandi'.

Lo spettacolo vedrà la partecipazione delle allieve e degli allievi del Centro Studi Danza Carmen Castiello che accompagneranno i ballerini della Compagnia di Balletto di Benevento: Odette Marucci, Lucrezia Delli Veneri, Giselle Marucci, Ilaria Mandato, Francesco Panebianco, con la partecipazione straordinaria di Michele Storto, Cristina Ricciardi e Sergio Minervini,

La voce narrante è di Pier Paolo Palma che cura anche la regia dell'allestimento

Per informazioni: Centro Studi Carmen Castiello via Piermarini 32 82100 Benevento; 0824/316382; 393/2527328; centrostudicarmenc@virgilio.it 

Altre immagini