In primo piano - Lo scultore sannita Mariano Goglia all'Art Performing Festival di Napoli

Lo scultore sannita Mariano Goglia all'Art Performing Festival di Napoli In primo piano

L'artista vitulanese Mariano Goglia con una personale dall'11 al 18 luglio, per la sezione Madre Terra, espone 8 sculture, nell'ex complesso monastico di Sant'Antoniello a Port'Alba, in Piazza Bellini, attualmente sede della BRAU, Biblioteca dell'Area Urbanistica dell'Università Federico II di Napoli.

Nell'ambito dell'Art Performing Festival, Mariano Goglia con  le opere scultoree in marmo policromo di Vitulano, in pietra leccese, in legno di pioppo, in radica di ulivo, mostra il suo l'universo artistico, che attraverso la scelta appropriata dei materiali realizza figure femminili, esseri alati, simboli cristiani, per cogliere nelle venature e nei cromatismi dei colori la complessità esistenziale, rappresentata dalla gioia al dolore, dal dubbio e dalla fede, dall'attenzione alla natura ai comportamenti ecologici inquietanti che si riverberano nel pianeta.   

NICOLA MASTROCINQUE

Altre immagini