Mastella interviene sul contributo che il M5S ha donato all'Istituto Rampone: 'Elargizione in vista delle elezioni' In primo piano

Ho sostenuto personalmente, e con il supporto di tanti amici, i cittadini e le attivita' commerciali danneggiate dall'alluvione dello scorso ottobre.

Senza clamore e pubblicita' abbiamo chiesto alla ConfCommercio la strada più utile per dare una mano ai tanti negozianti colpiti, abbiamo aiutato non una scuola ma tutti gli istituti interessati, siamo stati vicini alla Caritas assicurando fino ad una tonnellata di generi alimentari, abbiamo pensato di dare un contributo alle famiglie di Benevento e della provincia, offrendo un'attenzione particolare a quelle che già affrontano ogni giorno le difficoltà legate a patologie serie e sulle quali le istituzioni non possono distrarsi, come i ragazzi affetti dalla sindrome di down.

Mi mortifica come persona, prima ancora che come cittadino, dover assistere al clamore con cui i rappresentanti dei 5 Stelle hanno consegnato parte delle proprie indennità ad una scuola: solo l'assenza delle istituzioni preposte può consentire tutto ciò. Non c'è niente da essere contenti ma piuttosto chiedersi dove sono finiti coloro che avevano il dovere di intervenire. Per il resto non c'è niente di diverso dal quadretto che si offriva prima ancora della Prima Repubblica: elargizione in vista delle elezioni. Se questo è il nuovo modo di affrontare i problemi della collettività voglio fare ancora un po' di esperienza!

Altre immagini