Mensa scolastica, il sindaco Mastella: 'Il Comune sarà al fianco delle famiglie' In primo piano

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione.

'Mi sembra a dir poco fuori luogo l'idea, in questo preciso contesto, contro ogni indicazione dell’amministrazione comunale, che la ditta Quadrelle paventi il divieto d’accesso ai locali scolastici adibiti alla refezione, per gli alunni che non usufruiscono del servizio ma che hanno optato per il pasto da casa. Chiederò di valutare ogni possibile rilevanza di tale indicazione che, come detto, contraddice gli indirizzi dell’amministrazione comunale, la giurisprudenza, ed anche il buonsenso minimo. Mentre dalla magistratura vengono forniti spaccati inquietanti sulla gestione passata del servizio, vengono alimentati dubbi e opacità da un atteggiamento che finanche vorrebbe scavalcare l’Ente ed il suo rapporto con gli istituti scolastici pubblici.

Il Comune, che ha già ufficializzato la volontà di costituirsi parte civile nei procedimenti giudiziari legati al servizio mensa, sarà al fianco delle famiglie facendo valere il diritto di tutti i bambini ad accedere regolarmente ai refettori scolastici, senza alcuna distinzione e contemporaneamente.

Sono certo che non sarà necessario ma anche la Polizia Municipale vigilerà e fornirà ogni opportuna notizia, a partire dalla magistratura, sulla violazione riscontrata o segnalata di tali indicazioni, esplicitate dall’Ente che affida il servizio.

E’ ormai evidente a tutti che in questa vergognosa vicenda siano in campo interessi contrastanti con quelli de bambini e delle famiglie, gli unici che questa amministrazione intende tutelare'.

Altre immagini