Mensa scolastica. L'assessore Ingaldi sottolinea: 'Oltre ai controlli ho contatti quotidiani con dirigenti, insegnanti e famiglie' In primo piano

L'assessore alle Politiche scolastiche del Comune di Benevento, Amina Ingaldi, ha rilasciato stamani la seguente dichiarazione.

'In merito alle valutazioni propagandistiche diffuse in queste ore, voglio precisare che, per quanto mi riguarda e nell’espletamento della mia funzione, ho determinato un controllo costante del servizio mensa in conformità alle Linee di indirizzo nazionale per la ristorazione scolastica emanate dal Ministero della Salute.

Precisò altresì che la commissione genitori è stata convocata regolarmente in data 19 ottobre, allorquando il servizio mensa non era ancora partito proprio per instaurare una proficua collaborazione tra tutti gli attori coinvolti nell’azione di monitoraggio e quello è stato anche un momento in cui, alla presenza mia e del dirigente comunale, i componenti della commissione hanno potuto esternare le loro perplessità, i dubbi e la sfiducia direttamente al rappresentante della ditta ristoratrice. Inoltre, continuo ad avere contatti giornalieri con dirigenti scolastici, insegnanti delegate alla mensa e tutti coloro che mi chiamano per parlarmi del servizio. Ad oggi nessuno si è mai lamentato, tutt’altro.

Per quanto è a nostra conoscenza e per quanto riguarda il rapporto di leale e intensa collaborazione con l’Asl, che effettua i controlli di propria competenza, non sembra che ci siano al momento i problemi che da taluni vengono messi in strana, e sottolineo strana, evidenza nei confronti dell’opinione pubblica.

Forse è opportuno al riguardo che ognuno, come ho atto io, si assuma le proprie responsabilità. Le mie sono quelle di aver determinato, in una condizione difficile e drammatica, l’avvio della mensa scolastica e sono quelle di controllare che la mensa continui a funzionare salvaguardando la salute dei bambini'. 

Altre immagini