In primo piano - MetroCampania NordEst: il sindaco Mastella chiede un incontro in Regione

MetroCampania NordEst: il sindaco Mastella chiede un incontro in Regione In primo piano

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, in relazione allo stato di grave precarietà in cui versa la tratta ferroviaria Benevento-Napoli (già Valle Caudina), ha inviato oggi una lettera al presidente della Giunta regionale della Campania, al presidente della IV Commissione consiliare della Regione Campania e al prefetto di Benevento per chiedere di fissare, quanto prima, un incontro per individuare e programmare adeguati interventi. Di seguito il testo integrale della lettera.

“Il personale dell’EAV-MetroCampania NordEst, addetto alla tratta Benevento-Napoli (già Valle Caudina) ieri, 26 ottobre, ha attuato una manifestazione di protesta, bloccando tutte le corse dei treni in partenza dalle due stazioni terminali, al fine di richiamare l’attenzione sulla scarsa sicurezza della linea, segnatamente per la presenza di numerosi passaggi a livello incustoditi.

La manifestazione, che fa seguito a quella analoga svoltasi il 29 settembre scorso, ha determinato gravissimi disagi per l’utenza, specie per i pendolari, che per motivi di lavoro o di studio si avvalgono quotidianamente del servizio in parola.

Le anzidette criticità finiscono per accentuare le condizioni di isolamento in cui versa, sotto il profilo della mobilità, questo capoluogo, già afflitto dalla nota, grave precarietà delle infrastrutture viarie, a causa dell’ormai annoso dissesto del fondo stradale della S.S. Telesina- che  collega la città con l’autostrada del Sole- e per le continue interruzioni, a causa di frane e smottamenti, della S.S. n. 87- che la collega a Campobasso.

Le criticità della tratta ferroviaria in questione, denunziate dal personale dipendente, richiedono la massima attenzione da parte delle SS.LL..

All’uopo chiedo di voler fissare, quanto prima, un incontro con le SS.LL. per un esame congiunto della situazione e per individuare e programmare adeguati interventi.

Altre immagini