In primo piano - MOLINARA - Tutto pronto per i festeggiamenti in onore di San Rocco. Il programma

MOLINARA - Tutto pronto per i festeggiamenti in onore di San Rocco. Il programma In primo piano

Appuntamento a Molinara dove iniziano venerdi' prossimo, i 4 giorni di festeggiamenti dedicati al santo patrono del paese, San Rocco. Il programma prevede una serie ricca di eventi sacri e profani che caratterizzano il periodo più importante dell'anno per il comune fortorino.

La festa di San Rocco ha, per i molinaresi, una valenza non solo religiosa ma anche sociale e culturale. Basti pensare che la popolazione molinarese nella settimana di ferragosto raddoppia, non solo grazie alla numerosa presenza degli emigranti provenienti dall’America, dall’Australia, dall’Europa, ma anche al ritorno dei numerosi studenti universitari che passano le vacanze a casa.

Ad aprire i festeggiamenti, dunque, venerdì 14 sera sarà la banda di Molinara, composta da circa 25 elementi che allieterà la platea con brani sinfonici, marce caratteristiche e pezzi di musica leggera. La “Nuova Banda Città di Molinara” è nota in tutta la provincia di Benevento per le varie manifestazione a cui partecipa oltre che per essere una delle più veterane della zona. Il concerto si terrà alle ore 21.30 presso il teatro comunale Pasquale Santoro. 

Una serata ricca di cultura, musica e tradizione che proietterà l’intero paese verso la festa più sentita e più partecipata dell’anno.

Sabato 15 si celebra la Madonna dell’Assunta e al programma religioso con la Santa Messa e la processione in onore della Madonna, si associa un ricco programma civile. La mattina Via Valfortore sarà interessata dalla tradizione fiera mentre alle 22.00 circa in Piazza San Rocco si esibirà il gruppo “Napoli ‘Over Band” che accompagnerà gli intervenuti fino alla mezzanotte quando avrà inizio la tradizionale “Matinata”.

La “Matinata” è una delle tradizioni più belle del paese fortorino; consiste nell’accompagnare la banda musicale per le principali vie del paese; davanti ad ogni casa, un banditore, invita il capofamiglia a partecipare alla messa della mattina successiva in onore di San Rocco Protettore. Ad ogni invito la banda esegue un piccolo ritornello. Le parole sono: “Portamo la matinata a (nome del capofamiglia) cò allegrezza e contentezza domani mattina a sénté la Santa Messa”.

La manifestazione si conclude con l’arrivo in chiesa per dare inizio alla commovente vestizione del Santo.

La mattina di domenica 16 agosto le strade si riempiono di trattori pieni di grano, che accompagneranno la processione del Santo patrono; a seguire la Messa solenne. In serata il tradizione concerto bandistico eseguito quest’anno dalla banda musicale Città di Noci.

Lunedì 17 per la chiusura dei festeggiamenti, alle ore 22.00, nella piazza principale del paese, si terrà il concerto di uno degli artisti più impegnati nel panorama musicale italiano, seguito e apprezzato da intere generazioni, Luca Carboni.

La chiusura della festa sarà caratterizzata dai fuochi d’artificio davanti alla splendida cornice del borgo antico.

Altre immagini