MONTESARCHIO - Hashish e piante di marijuana in casa. Denunciati due giovani In primo piano

Continua incessante l'opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell'uso e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Benevento.

Un'altra importante operazione è stata messa in atto dai carabinieri della Compagnia di Montesarchio.

In particolare militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia e della Stazione CC di Montesarchio con l’ausilio di personale del Nucleo Cinofili CC di Sarno, nell'ambito di un'attività di contrasto del fenomeno della detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, hanno eseguito numerose perquisizioni domiciliari, veicolari e personali.

Nel dettaglio, i militari, in un’abitazione situata nel comune di Montesarchio, hanno proceduto al controllo della stessa e delle sue pertinenze rinvenendo alcuni grammi di hashish e un bilancino di precisione con altri strumenti per il confezionamento delle dosi.

Pertanto a carico di un 26enne è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento in quanto ritenuto responsabili dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti con sequestro della sostanza e del materiale rinvenuto.

In una seconda perquisizione domiciliare eseguita sempre nel comune di Montesarchio sono state rinvenute due piante di sostanza stupefacente del tipo marijuana entrambe dall’altezza di 100 centimetri. Le piante sono state sottoposte a sequestro e a carico del 33enne è scattato il deferimento in stato di libertà all'Autorità Giudiziaria per il reato di coltivazione di sostanza stupefacente che è stata successivamente sottoposta a sequestro.

Altre immagini