MONTESARCHIO - Maxi furto all'ufficio postale. Bottino da 362mila euro In primo piano

Nella primissima mattinata, a Montesarchio, i militari della locale Stazione Carabinieri, unitamente a personale del Nucleo Operativo e Radiomobile, sono intervenuti, a richiesta, presso l’Ufficio Postale di via Cervinara, dove il direttore, ha fatto loro constatare l’avvenuto furto di denaro dalla cassa esterna, di transito, destinata al rifornimento di contante per le esigenze dell’ufficio.

Sul posto, è intervenuto altresì personale del Reparto Operativo-Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Benevento, per i necessari rilievi tecnici.

Avviate le immediate attività investigative, sono state acquisite le immagini del sistema di videosorveglianza esterno ed è stata accertata la presenza di un individuo il quale, dopo avere atteso il versamento del denaro nella cassa da parte di personale dell’istituto di vigilanza, si è avvicinato alla stessa cassa, ha ripetuto le operazioni di apertura ed ha prelevato il contante.

Il malfattore, che indossava un casco integrale ed una pettorina catarifrangente con il logo Poste Italiane, si è allontanato a bordo di un motociclo recante anch’esso i medesimi loghi: il veicolo, poco dopo, è stato rinvenuto abbandonato, a margine della carreggiata, lungo la statale Appia, in località Paolisi.

Si tratta di un mezzo intestato a Poste Italiane e risultato oggetto di rapina, perpetrata a Frattamaggiore, il 25 maggio scorso.

La somma asportata, è stata quantificata in 362mila euro.

Sono in corso le indagini.

Altre immagini