In primo piano - Museo del Sannio, entro lunedì 26 l'inventario dei beni rubati

Museo del Sannio, entro lunedì 26 l'inventario dei beni rubati In primo piano

Entro lunedì prossimo 26 marzo sarà completato l’inventario dei beni trafugati nella notte tra martedì e mercoledì scorso al Museo del Sannio.

Lo ha assicurato stamani la responsabile della Gestione Museale della Provincia di Benevento, Gabriella Gomma, agli Organi di Polizia ed alla stessa Soprintendenza competente.

Stamani, intanto, sono proseguiti i rilievi da parte degli inquirenti che sono tornati al Museo del Sannio per acquisire ulteriori elementi per accertare l’accaduto.

Il presidente della Provincia Claudio Ricci, che sta seguendo con la massima attenzione la vicenda, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “La Provincia di Benevento sta fornendo alle Autorità di Polizia tutto il possibile supporto per l’individuazione degli autori del furto e per l’accertamento delle responsabilità. Siamo comunque in prima linea, come da quattro anni a questa parte, nel tener fede all’impegno prioritario che ci siamo dati di tenere aperti i nostri Musei, nonostante le difficoltà che sono state frapposte sul nostro cammino, a cominciare dalla legge 56 del 2014 che ha sottratto la materia “cultura” dalle funzioni fondamentali assegnate alle Province. Noi ci siamo dati come punto d’onore quello di non chiudere i nostri Musei, come purtroppo è avvenuto altrove a ragione della totale mancanza di risorse umane e finanziarie imposta dalle Leggi di Stabilità del 2015 e anni seguenti. Il Museo del Sannio e gli altri Musei di proprietà della Provincia sono poli culturali e contenitori culturali di tutto ciò su cui si fonda la nostra identità di Sanniti. Noi questo non lo dimentichiamo mai e proprio per questo facciamo di tutto per garantire al pubblico la fruibilità dei nostri Musei anche contro gli inqualificabili individui che vogliono depredarli”.