Nessuna nuova convenzione tra il Comune e il Benevento Calcio ma solo il prolungamento di un anno di quella in atto In primo piano

Nessuna nuova convenzione tra il Comune di Benevento ed il Benevento Calcio, ma soltanto il prolungamento di un anno di quella in atto. Questa le decisione presa a Palazzo Mosti, anche perché assolutamente non c’era il tempo necessario per stipularne una nuova se si considera che entro il 20 giugno c’è l’obbligo di presentare in Lega la documentazione necessaria sulla disponibilità dello stadio dove disputare le gare.

Intanto si pensa anche ai necessari lavori da svolgere al “Vigorito” prima dell’inizio del nuovo torneo, fissato per il 20 agosto, ma ci sarà prima la gara di Coppa Italia Tim. Il Comune ha chiesto alla Regione di anticipare i fondi già previsti per le Universiadi, ma certamente non sarà possibile arrivare ad una cosa del genere, anche perché dovrebbero essere rispettati i tempi necessari per la gara d’appalto.

Così, anche questa volta, dovrebbe essere Vigorito ad anticipare le somme, poi con la nuova convenzione si vedrà cosa fare. E si tratta di lavori urgenti, soprattutto per utilizzare la Curva Nord, riempita per la gara di finale contro il Carpi. Ma in quella occasione c’è stato bisogno di un’autorizzazione straordinaria da parte della Commissione Pubblici Spettacoli.

Ora il problema deve essere risolto in modo definitivo con i necessari lavori. C'è, poi, da risolvere il problema parcheggi, ma questo spetta esclusivamente al Comune. Ed anche di questo si potrebbe cominciare a parlare venerdì in Giunta.

Altre immagini