Nuovo capitolo per il Benevento Calcio. Gli auguri di Mino Izzo a team, dirigenza, giocatori e tifosi In primo piano

'Peripezie, difficolta' e calunnie non hanno impedito al sogno giallorosso di continuare. Dopo nove anni di gestione della famiglia Vigorito, che oltre al capitale ha investito per il Benevento passione e grande voglia di fare, il sogno passa alla famiglia Fabbrocino-Pallotta'.

Così Mino Izzo nel suo messaggio di auguri indirizzato al nuovo team, alla dirigenza, ai giocatori e ai tifosi.

'Lo scorso 18 maggio - prosegue Izzo - ho auspicato acchè il presidente Vigorito potesse continuare nella gestione della Società: ciò non è stato possibile, ma bisogna riconoscere che il presidente più lungevo non ha abbandonato le redini e si è impegnato affinchè il suo addio non significasse fallimento, ma continuità'.

Il già senatore della Repubblica rivolge un grazie di cuore a Oreste Vigorito 'che ha fatto tanto per i nostri stregoni, un caro pensiero va anche al fratello Ciro e all'intera famiglia che in questi anni hanno mostrato grande dedizione, spirito di sacrificio ed abnegazione da Sanniti adottivi'.

Izzo continua augurando che la nuova dirigenza Fabbrocino-Pallotta possa proseguire nella strada intrapresa e possa essere protagonista di un ulteriore rilancio della società sulla falsa riga di quanto fatto in questi anni da Vigorito e, finalmente, poter raggiungere la tanto agognata serie B.

Perciò Cosimo Izzo si augura che la società punti sempre in alto, mai dimenticando la serietà, la dedizione e lo spirito di sacrificio ed abnegazione unici ingredienti per un successo lontano da scandali.

'Mi auguro - conclude - che la nuova società possa dare spazio ai giovani soprattutto beneventani e campani nella speranza inoltre che questo nuovo capitolo possa aprirsi in vista di una maggiore sinergia tra il Benevento calcio e le altre squadre della nostra provincia.

Auguri, allora, al nuovo team, alla dirigenza, ai giocatori ed ai tifosi. Ad maiora!'

Altre immagini