Operazione 'Alto Impatto': un arresto, due denunce, tre segnalazioni per droga e cinque fogli di via In primo piano

Un arresto, due denunce, tre segnalazioni per droga, cinque fogli di via e due veicoli sequestrati. Questo il bilancio dei controlli effettuati nel week end dai carabinieri nell'ambito dell’operazione “Alto Impatto”.

I militari della Compagnia di Benevento, su ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Napoli, hanno tratto in arresto Valentino Ficociello, 26enne di Benevento, già sottoposto alla detenzione domiciliare. Tale provvedimento è scaturito dalle reiterate denunce per evasione e violazione dagli obblighi imposti effettuate dall’Arma. Il giovane dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Benevento.

Personale della medesima Compagnia ha anche segnalato, a livello amministrativo:

▪ una studentessa 18enne del capoluogo sannita per detenzione di sostanze stupefacenti ad uso personale. Circa 2 grammi di semi di marijuana, infatti, sono stati rinvenuti, a seguito di perquisizione, all’interno del casco da motociclista;

▪ un rivenditore ambulante senegalese 37enne, privo delle necessarie autorizzazioni al commercio mentre lungo Viale Principe di Napoli poneva in vendita capi di abbigliamento, accessori per cellulari e altri articoli vari. Tutta la merce è stata posta sotto sequestro.

I carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita hanno segnalato al prefetto un 22enne della provincia di Campobasso per uso personale di sostanze stupefacenti, infatti, gli operanti nel corso della perquisizione personale e veicolare hanno scovato un grammo di sostanza stupefacente tipo Kobrett. Al giovane è stata ritirata la patente e sequestrato il veicolo in questione.

 La Compagnia di Montesarchio ha deferito in stato di libertà:

▪ G.M. 42enne di Montesarchio, il quale, sottoposto agli arresti domiciliari non era stato trovato nella propria abitazione nel corso dei controlli;

D.P.A. 27enne di Guardia Sanframondi è stato denunciato per più comportamenti illeciti. Infatti, alla guida della propria autovettura, è stato sorpreso senza la prevista copertura assicurativa del mezzo, privo di patente di guida poiché mai conseguita ed inoltre la stessa autovettura, poi sequestrata, era stata già posta ad analogo provvedimento qualche mese fa.

Gli uomini della Benemerita, inoltre, hanno notificato ad un 53enne di Montesarchio la misura cautelare di allontanamento dal proprio nucleo familiare, in quanto ritenuto responsabile di reiterati comportamenti vessatori  e minacce nei confronti dei propri familiari conviventi ed hanno segnalato al prefetto anche un giovane per possesso di una modica quantità di stupefacente.

I reparti del Comando Provinciale hanno poi proposto per il Foglio di via Obbligatorio - complessivamente - 5 pregiudicati con precedenti per reati contro il patrimonio: 3 napoletani che si aggiravano con fare sospetto nei pressi di un centro commerciale di San Giorgio del Sannio e altri 2 della stessa provincia partenopea che sono stati sorpresi senza giustificato motivo nei pressi di un distributore di carburanti di Apollosa.

Altre immagini