PADULI - Hashish nella tasca dei pantaloni e in casa: segnalato 28enne. Foglio di via per due pregiudicati In primo piano

I carabinieri della stazione di Paduli hanno fermato un artigiano di 28 anni, incensurato e residente nelle provincia sannita trovato in possesso di alcune dosi hashish, nonche' due pregiudicati residenti nel capoluogo sorpresi mentre si aggiravano nei pressi del locale campo sportivo.

L’artigiano è stato intercettato dai militari in contrada “Messano” mentre era alla guida della sua autovettura. Una volta fermato, controllato e perquisito personalmente, gli è stato rinvenuto all’interno di una tasca dei pantaloni un involucro in cellophane contenente 3 grammi circa di hashish.

A questo punto gli uomini della Benemerita hanno deciso di approfondire i controlli recandosi presso l’abitazione del 28enne e qui, dopo una perquisizione dei vari locali della casa, hanno recuperato un ulteriore involucro di carta stagnola contenente circa 8 grammi della stessa sostanza stupefacente, nascosto all’interno di un comodino della camera da letto.

Al termine delle verifiche e dopo avere sequestrato lo stupefacente, i carabinieri hanno segnalato l’uomo ai competenti Uffici Territoriali del Governo della Prefettura di Benevento quale assuntore.

Nel corso del servizio, i carabinieri hanno intercettato in via Provinciale due nullafacenti pregiudicati residenti nel capoluogo rispettivamente di 29 e 28 anni. I due sono stati fermati dai militari nei pressi del locale campo sportivo dove si aggiravano senza giustificato motivo a bordo della loro automobile.

Condotti in caserma per le verifiche di rito, è emerso che i due erano gravati da precedenti giudiziari di vario genere per cui, considerando anche le insufficienti motivazioni fornite dai due soggetti per giustificare la loro presenza in zona, sono stati entrambi proposti alle competenti Autorità per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio.   

Altre immagini