Palazzo Mosti. Pubblicato l'avviso relativo all'Art Bonus In primo piano

Il sindaco Clemente Mastella e l'assessore alla Cultura, Oberdan Picucci, hanno reso noto che è stato pubblicato l'avviso pubblico relativo all'Art Bonus, che consente di contribuire a riqualificare i luoghi della cultura cittadina e, contemporaneamente, di beneficiare di detrazioni fiscali del 65% del contributo versato.

In particolare, il credito d’imposta è riconosciuto alle persone fisiche e agli enti non commerciali nei limiti del 15 per cento del reddito imponibile e ai soggetti titolari di reddito d’impresa nei limiti del 5 per mille dei ricavi annui.

Il Comune di Benevento, con Deliberazione di Giunta Comunale  n. 41 del 7 marzo 2017, ha stabilito di avviare le procedure per l’attivazione dell’Art Bonus, individuando i seguenti beni sui quali far convergere le erogazioni liberali:

1) lavori di restauro degli affreschi della cripta della Chiesa di San Marco dei Sabariani: importo 120.000,00 euro;

2) lavori di manutenzione straordinaria dell’Hortus Conclusus: importo 100.000,00 euro.

Coloro che sono interessati alle donazioni in denaro per i suddetti interventi possono effettuare un bonifico sul c/c  della Unicredit Banca SpA - Filiale di Benevento - Viale Mellusi - intestato al Comune di Benevento - IBAN: IT42Z0200815010000010121699 - indicando nella causale: “Donazione Art-Bonus” seguito dall’intervento che si vuole finanziare.

Qualora non fosse specificato il bene su cui far convergere la liberalità, sarà a discrezione del Comune la scelta dell’intervento verso cui indirizzare la donazione. Coloro che effettueranno il versamento potranno scegliere se rendere pubblica o meno la propria donazione. Il Comune provvederà a comunicare periodicamente al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo l’ammontare delle erogazioni liberali ricevute e a pubblicare, nel rispetto della normativa sulla privacy, sul sito web istituzionale del Comune, in una pagina dedicata, l’ammontare della donazione e la destinazione della stessa.

Altre immagini