Pallavolo femminile - Serie B2: la Coim Accademia cade a Frosinone. Serie C: Costantinopoli al terzo successo di fila In primo piano

Ancora uno stop per la Coim Accademia che nella settima giornata del campionato nazionale di Serie B2 femminile cede 3-0 (26-24, 25-21, 25-18) contro la Assitec 2000 Sant'Elia.

Nella prima trasferta stagionale dopo ben quattro gare casalinghe nelle prime sei settimane di campionato e due turni di riposo, le giallorosse offrono una prestazione dignitosa nonostante la sconfitta, riuscendo a restare in partita praticamente tutti e tre i set contro una squadra che, con i tre punti guadagnati, balza addirittura al secondo posto della classifica.

Un 3-0 forse troppo pesante per la Coim che paga ancora una volta qualche episodio sfortunato ma che, nonostante tanta buona volontà, nel complesso avrebbe potuto fare di più e meglio. Nonostante fosse priva del suo capitano, la squadra avrebbe potuto infatti raccogliere di più ma non ci è riuscita.

Sant’Elia, alla quinta vittoria in sette gare, conferma l’ottimo momento in campionato e si gode una classifica davvero ottima che rappresenta una buona dose di fiducia per il prosieguo del torneo.

La cronaca del match

Un’assenza pesantissima nelle fila della Coim che deve fare a meno del suo capitano Principe, fascia indossata quest’oggi da Ferrone. Fuori causa anche Di Nardi nel Sant’Elia, altra assenza di rilievo.

La partenza, seppur in sostanziale equilibrio, vede le padrone di casa leggermente più a proprio agio. Sant’Elia col piglio del gioco in mano, il vantaggio di due lunghezze al primo time out tecnico si raddoppia a metà set (16-12), confermando in pieno le indicazioni delle schermaglie iniziali.

La Coim, però, smaltito l’approccio morbido con la prima trasferta di stagione, prova ad esprimersi senza più timori e freni. I risultati si vedono immediatamente, le giallorosse rosicchiano punto dopo punto ed arrivano a servire addirittura una palla set sul 24-23, ma falliscono clamorosamente la rimonta e cedono in un vibrante finale 26-24. Che peccato!

Come sette giorni fa contro il Centro KOS Potenza, le giallorosse subiscono il contraccolpo per non aver chiuso un set ripreso con grande merito. Sant’Elia ne approfitta prontamente e scappa via 8-4, ma non riesce tuttavia a capitalizzare il momento.

La Coim dopo la sbandata è ancora lì, il set sembra la fotocopia del precedente, perché dal ritorno in campo dopo il secondo time out tecnico (16-12 Sant’Elia) è la Coim ad esprimersi meglio e a riprovare la rimonta, proprio come nel primo set. Svantaggio dimezzato sul 17-19, ma stavolta Sant’Elia dimostra di aver imparato la lezione e gestisce con maggiore lucidità il ritorno delle avversarie chiudendo 25-21.

Le giallorosse, nonostante il doppio svantaggio, sono però nel match mostrandosi volenterose e propositive. Solo un punto premia Sant’Elia al primo time out tecnico del terzo set, le padrone di casa vogliono però sferrare subito il colpo del ko definitivo e premono sull’acceleratore arrivando a condurre 16-11.

Ma nemmeno a questo punto le giallorosse si disuniscono e mollano la presa sulla partita. Un’altra bella e generosa reazione riporta la Coim sotto 15-17, ma per Sant’Elia diventa poi normale amministrazione il resto del parziale ed il 25-18 finale mette il sigillo sulla partita.

Prossimo appuntamento

C’è il derby beneventano contro la Onlus Volare nell’immediato futuro della Coim. Le giallorosse affronteranno domenica pomeriggio le cugine beneventane in una stracittadina sempre molto attesa e seguita dagli appassionati delle due formazioni. Ancora in forse il campo di gioco, se non sarà disponibile il Mario Parente, sarà con buona probabilità ancora la Palestra del Liceo Scientifico Rummo ad ospitare la gara.

Il tabellino della gara

Assitec 2000 Sant’Elia: Negroni 3, Fusco 16, Pagliaroli 12, Kabunda 3, Colacicco 13, Genovesi 6, Saccoccia (L), Di Vona, Lombardotti ne, D’Agostino ne. All. P. Lollo.

Coim Accademia Volley: Cona (L) ne, Postiglione 7, Lanza 2, Senape 1, De Cristofaro 4, Colella ne, Erra 10, Ferrone (K) 7, Dell’Ermo 9, Pisano (L), Ulaj 2, Varricchio 3, Russo ne, D’Ambrosio ne. All. V. Ruscello, Vice All. A. Poccetti.

Arbitri: Caponi - Fabri.

Serie C

Ancora una vittoria, la terza consecutiva, per la VSM Costantinopoli nel campionato di Serie C.

Alla Palestra Amato le beneventane battono 3-1 (25-16, 25-14, 21-25, 25-18) la Multiservice Avellino agganciando addirittura la quinta posizione in classifica.

Contro un avversario rinforzato rispetto alla gara di Coppa Campania che vide la Costantinopoli imporsi nettamente, questa gara invece è filata via liscia nei primi due set, condotti senza affanni dalle padrone di casa e frutto principalmente di un buon approccio alla partita. Poi però nel terzo set l’Avellino ha saputo approfittare del calo di intensità e di ritmo della Costantinopoli che però è poi ritornata a fare la partita nel quarto parziale chiudendo i conti.

Salgono a 13 i punti in classifica delle beneventane che possono adesso vivere con grande serenità il turno di sosta previsto nel prossimo fine settimana per poi tornare in campo tra quindici giorni contro il Cava de Tirreni prima e contro Sala Consilina poi per chiudere l’anno solare prima delle festività natalizie.

Altre immagini