PAUPISI - 'Festival dei Sapori e Sagra del Cecatiello': venerdì al via la 43^ edizione targata Pro Loco In primo piano

Dal 26 al 28 agosto 2016 torna a Paupisi, in provincia di Benevento, Il Festival dei Sapori - Sagra del Cecatiello, l'unica, inimitabile ed originale, la sagra per antonomasia che ha accompagnato le serate di agosto del turismo enogastronomico sannita a partire dal lontano 1973.

L'evento, giunto alla sua 43ª edizione, propone un interessante itinerario enogastronomico che si snoda tra gli scorci suggestivi di questo ameno borgo alle falde del Taburno. L'obiettivo della kermesse, organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune di Paupisi, è quello di rinnovare i sapori e le tradizioni di un tempo tramutando per tre giorni il paese in un’originale taverna all'aperto.

La partecipazione a questo evento è altamente raccomandata non solo per il ricco programma di degustazioni ma anche perché rappresenta l'occasione di visitare e di conoscere una terra ricca di storia e di tradizioni. Paupisi rientra nel territorio del Parco Regionale Taburno-Camposauro, che oltre a vantare aree boschive rigogliose, si distingue per la sua economia agricola basata principalmente sul settore vitivinicolo ed oleario.

Caratterizzata da una condizione climatica felice e da terreni particolarmente vocati, questa zona è stata riconosciuta a Denominazione di Origine Controllata (D.O.C.) per i vini Aglianico del Taburno e Sannio. 

Questa laboriosa comunità è stata capace di fronteggiare persino il drammatico evento alluvionale del 15 ottobre 2015 , in conseguenza del quale sono andate distrutte abitazioni, attività economiche e produttive e perdute molte coltivazioni vitivinicole. Con la dignità e l’abnegazione propria di chi non si scoraggia ma è propenso a rimboccarsi le maniche, un po’ alla volta il paese sta uscendo dall’emergenza per tornare alla normalità della vita quotidiana, e la Sagra è un momento di aggregazione e conferma che le difficoltà sono più lontane e la normalità è dietro l’angolo.

Come sosteneva il grande antropologo Claude Levi Strauss, “La cucina di una società è il linguaggio nel quale essa traduce inconsciamente la sua struttura”. Per l’appunto grazie alla sua tradizione enogastronomica, Paupisi , il paese dell’olio, del vino e del mangiar sano, ha portato avanti questa maestria nell’arte culinaria, mediante la quale, dall’incontro tra acqua e farina, nasce quasi un’opera d’arte, un connubio di sensazioni.

E difatti, nella preparazione dei cecatielli, la cultura popolare ha combinato le risorse locali in una formula semplice: grano duro maturato al sole, acqua pura di fonte e capacità di scegliere il momento climatico più adatto per stendere le sfoglie ed asciugare il cecatiello all'aperto. Infatti, la fase dell'asciugatura richiede grande abilità, e per questo motivo i passaggi più delicati sono sempre affidati alla cura delle massaie più esperte.

Rinomata per la dovizia del suo menù, per la scelta di prodotti freschi cucinati al momento e a vista, per l’ottimo olio extravergine di oliva, per i pregiati vini Aglianico e Falanghina, ogni anno questa manifestazione si propone al visitatore, migliorata sotto il punto di vista dell’accoglienza all'insegna di ogni prelibatezza: “i cecatielli” (pasta fresca al sugo di carne), peperoni imbottiti, montanare, spezzatino, padellaccia, oltre a ghiottonerie di arte pasticciera , preparate da appositi stand, il tutto cucinato con grande maestria, cura, crismi igienici e attenzione.

Il clima cordiale e spensierato, l'atmosfera da microcosmo confortevole e da ristorante in piazza, hanno reso celebre e immancabile questo appuntamento sull'agenda dei buongustai, dei cultori del buon vino, di chi vuole trascorrere tre serate diverse dal solito.

Le serate quest’anno saranno allietate da buona musica e intrattenimento e, come al solito, la manifestazione cercherà di rivolgersi alle più disparate categorie di avventori, giovani, adulti ed anziani. La manifestazione quest’anno, si svilupperà nei tre stand tradizionali dislocati a Piazza Roma, in Largo De Marco e a Piazza IV Novembre, oltre allo spazio dedicato ai più giovani in Via Luigi Sturzo con ulteriore angolo gastronomico. Il tutto con più di 2.000 posti a sedere.

Per informazioni e prenotazioni spazi espositivi: pagina Fb Pro Loco Paupisi - oppure telefonando ai numeri 3283773867 - 3937080874.

Il programma prevede:

VENERDÌ 26 AGOSTO 2016

Ore 20.30 - Apertura stand gastronomici e intrattenimento musicale con Rocco e gli Amici del Liscio

SABATO 27 AGOSTO 2016

Ore 20.30 - Apertura stand gastronomici  e intrattenimento musicale “Live Tribute Nomadi Terzo Tempo”

DOMENICA 28 AGOSTO 2016

Ore 9.00 - Raduno auto d’epoca in Largo De Marco e tour per le strade del paese 

Ore 13.00 - Apertura stand per pranzo in piazza Roma

Ore 20.00 - Apertura serale degli stand gastronomici e intrattenimento musicale “Fantasy Group - Ballo liscio in piazza”.

Altre immagini