Podismo, molto partecipata la Strabenevento targata 2015. Tutti i premiati In primo piano

Ventiquattro edizioni non accadono per caso e cosi' ieri, primo maggio 2015, lungo le strade della citta' di Benevento e' tornata protagonista la Strabenevento con i colori giallo e rosso (tipici di Benevento) e azzurro (come le divise dell'Amatori Podismo Benevento), oltre che dello splendido cielo primaverile che ha baciato 4 ore di sport sano, fatto di sudore, sorrisi e gioia nello stare insieme condividendo una passione che dona tantissimo senza chiedere molto.

Tra la gara agonistica e la stracittadina, ieri dunque è andato in onda un mega-spot pubblicitario del running a Benevento (1.625 partecipanti tra le due manifestazioni), perchè ancora una volta le famiglie, i ragazzi ed i bambini hanno preso parte attiva alla manifestazione, hanno trasmesso emozioni forti a tutti e chi ha partecipato è tornato a casa più ricco nell’anima e con la voglia di riprovare subito la stessa emozione.

La gara: giornata di sole ma con un tasso di umidità più alto della norma per il periodo che ha un parte condizionato le prestazioni su un percorso notoriamente non facile, dove l’esperienza e l’aver già corso altre edizioni della Strabenevento, fa sicuramente la differenza. Due giri sul classico percorso - omologato FIDAL di 10 km - e gran bella lotta in campo maschile con un quartetto al primo passaggio sotto l’arco (5,4 km) in 17.17 per il vincitore delle ultime due edizioni Di Mario con il marocchino Talib, Iannone e Landi. Solo negli ultimi duemila metri vi è stato l’attacco violento di Talib a cui il solo Iannone ha tenuto testa e nello sprint conclusivo su corso Garibaldi l’esperienza del nazionale Gilio Iannone - in ottima forma - ha avuto la meglio vincendo in 31.59 media 3.11/km, davanti a Rachid Talib 32.06 ed Antonello Landi 32.23.

In campo femminile sua maestà Soumiya Labani ha dettato legge, divorando i 10 km del percorso in 35.28. Grande Soumiya non solo come atleta - la rivedremo in gara ai mondiali di maratona in Cina ad agosto con la maglia del Marocco - ma anche campionessa fuori campo per l’umiltà e la gentilezza con la quale si presenta. Alle sue spalle le connazionali Khadija Laaroussi in 36.40 e Siham Laaraichi 37.52.

Tante le prove positive tra gli atleti sanniti: primo dei quali Antonello Sateriale con un brillante sesto posto in 34.13 media 3.25/km.

Questi i tempi di tutti gli iscritti dell’Amatori Podismo Benevento: Marco Fucci 19° in 36.43, Giuseppe Sateriale 37.29, Giuseppe Terlizzi 37.35, Francesco Fiscariello 37.35, Maurizio Mauro 38.31, Juan Carlos Vietri 38.47, Armando Bosco 39.13, Raffaele Iele 39.29, Nicola Cellesi 39.37, Luigi Catalano 39.53, Giovanni Seneca 39.59, Alessandro Di Pace 40.28, Gianluca Pastore 40.29, Antonio Bruno 40.46, Pietro Iarriccio 41.06, Cesare Barbieri 41.19, Antonio Dente 41.21, Mennato Tedesco 41.36, Francesco Navarra 41.38, Vincenzo Quaranta 41.41, Antonio Pancione 41.52, Domenico Errico 41.57, Marco Salierno 42.27, Alessandro Forgione 42.36, Fabrizio Pomponio 42.51, Ilenia Nicchiniello 43.33, Giovanni Luciani 43.35, Alessandro Liviero 44.04, Enrico Pinto 44.10, Vittorio Barricella, Paola Orlando e Giovanni Ghetta 44.19, Gerardo Tarantino 44.42, Felice Pastore 44.56, Graziella Saccomanno 45.04, Mario Mangano 45.08, Gianluigi Coviello 45.24, Marco D’Oro e Lorenzo Santamaria 45.40, Vincenzo De Cristofaro 46.18, Domenico Russo 46.28, Pietro Maggio 46.47, Giuseppe Ucci 46.55, Mario De Bellis 47.16, Giuseppe Cianciolo 47.33, Michele Pezza 47.38, Antonio Massaro 47.43, Luca Fusco e Maria Orsini 49.03, Ennio Formato 49.59, Pasquale D’Oro 50.10, Antonio Scocca 50.37 , Silvia Masotti 56.31, Bruna Tedesco e Loredana Inglese, 1.02.54, Michela Renna 1.17.47.

Diversi gli atleti dell’Amatori Podismo Benevento premiati sul palco situato sotto la Rocca dei Rettori (ben 80 quelli chiamati sul palco in totale): Ilenia Nicchiniello e Paola Orlando 9° e 10° donna assolute, Marco Fucci, Gerardo Tarantino e Graziella Saccomanno primi nelle rispettive categorie, Giuseppe Sateriale, Giuseppe Terlizzi e Maria Orsini premiati nelle categorie. La vittoria di società è andata alla forte squadra irpina del Montemiletto Team Runners.

Unanimi i consensi dei partecipanti nel riconoscere il perfetto timing ed organizzazione della manifestazione agonistica.

Tante emozioni alla Strabenevento ma tante, tantissime le emozioni per la stracittadina o se vogliamo per la Strabenevento aperta alla partecipazione di tutti. E ieri erano veramente tanti - esaurite migliaia di t-shirts - quelli che hanno corso con lo slogan - RUN for FUN - scendendo in piazza in un delirio di colori giallorossi che hanno invaso pacificamente le strade principali della città.

Un ringraziamento particolare il presidente Pasquale Della Torca lo ha rivolto dal palco a tutti coloro che hanno reso possibile l’edizione meravigliosa di quest’anno: dalle istituzioni alle forze dell’ordine, dagli sponsor ai tanti volontari impegnati a garantire la sicurezza.

Altre immagini