In primo piano - 'Poetry Slam': al via il progetto di poesia a favore delle detenute della Casa Circondariale di Benevento

'Poetry Slam': al via il progetto di poesia a favore delle detenute della Casa Circondariale di Benevento In primo piano

Sabato 30 gennaio 2016 partira' un nuovo progetto a favore delle detenute della Casa Circondariale di Benevento - questa volta impegnate in un laboratorio di Poesia Slam - guidate e supportate dallo scrittore sannita Vittorio Zollo.

Poetry Slam sarà un momento di condivisione, di racconto e di incontro attraverso il quale le detenute proveranno a dare libero sfogo ai loro sentimenti e alle loro passioni.

Attraverso un modo nuovo di fare poesia, le donne del penitenziario di Benevento, si sfideranno in un susseguirsi di “battle poetiche” incentrate su momenti di vita vissuta o immaginaria.

Tra una rima e l’altra, dunque, il fine ultimo è certamente quello di facilitare l’apertura al dialogo e alla narrazione affinchè il racconto, attraverso la poesia, diventi qualcosa di naturale.

Il laboratorio - sostenuto dalla direttrice Maria Luisa Palma, dallo staff specializzato dell’aria trattamentale e da Manuela Cardone - si concluderà con la realizzazione di un evento che si terrà in data 8 marzo 2016 presso la Casa Circondariale di Benevento.

Infatti il poeta Vittorio Zollo, finalista al campionato italiano di Slam Poetry, durante questo periodo preparerà le detenute ad accettare la sfida e a battersi in diretta sul palco del penitenziario.

Altre immagini