Progetto 'Il Bello Invisibile': è nato l'Archivio Tattile dei Beni Culturali per i non vedenti In primo piano

Nell'ambito del progetto Il Bello Invisibile il giorno 12 maggio 2016, alle ore 17.00, presso la sede del Centro Operativo della Soprintendenza di Caserta e Benevento, sita nell'ex-Convento San Felice al viale degli Atlantici, saranno presentate le schede relative al patrimonio artistico afferente la sezione egizia del Museo del Sannio, realizzate grazie al coinvolgimento del Rotary Club di Benevento nella persona del presidente Paolo Palummo, che vanno ad arricchire il già esistente archivio.

La finalità del progetto è stata la creazione di un Archivio Tattile dei Beni Culturali, accessibile al pubblico dei non vedenti, presso la sede del Centro Operativo.

L'archivio è stato realizzato con una tecnica che crea un rilievo sui documenti riportanti la grafica o la foto del bene culturale. Sono state realizzate anche delle guide tattili che renderanno l’idea al non vedente e all’ipovedente, chiara e precisa, delle caratteristiche del percorso consigliato per raggiungere il bene stesso.  

Il progetto è destinato non solo agli utenti ciechi e ipovedenti di Benevento, ma anche alle associazioni di altre città.

Presso la sede del Centro Operativo in viale degli Atlantici, durante le ore d’ufficio, il personale sarà a disposizione dell’utenza nella sala, adibita agli incontri, che custodisce l’archivio tattile, sotto la responsabilità di Paola Ruggiero.

All’evento parteciperanno:

▪ Giovanni Parente - Direttore del Centro Operativo di Benevento

▪ Salvatore Buonomo - Soprintendente alle Belle Arti e Paesaggio delle province di Caserta e Benevento

▪ Dario D’Auria - Ideatore del Progetto, Presidente dell’Associazione Benevento Inside

▪ Raffaella Masotta - Presidente Sez. di Benevento Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti

▪ Paolo Palummo - Presidente Rotary Club di Benevento

Altre immagini