Rinnovo esenzioni ticket, Iannotti (Asl): 'Potenziate le postazioni di lavoro per essere più vicino ai cittadini' In primo piano

Il direttore del Distretto Sanitario BN1, facendo seguito al comunicato stampa già diffuso in merito alle modalità organizzative predisposte per il rinnovo delle esenzioni ticket per reddito con scadenza al 31 marzo 2017, in riferimento alle notizie apparse sugli organi di stampa nei giorni scorsi e alle rimostranze tenutesi davanti alla sede del Poliambulatorio di via XXIV Maggio, fa presente, preliminarmente, che, al fine di limitare al massimo il disagio all’utenza, stimata in circa 10.000 cittadini, che ha esigenza di un rinnovo immediato delle esenzioni ticket, si è già provveduto a:

▪ potenziare le postazioni di lavoro abilitate agli adempimenti di rilascio/rinnovo esenzione ticket, portate da due a quattro;

▪ sensibilizzare i MMG e PLS ad una collaborazione finalizzata alla verifica, attraverso il Sistema TS, delle esenzioni automaticamente rinnovate, al fine di evitare ai loro assistiti di recarsi agli sportelli nelle giornate di maggiore affluenza;

▪ predisporre appositi avvisi all’utenza, con tutte le informazioni necessarie, in particolare invitandola ad una preliminare verifica della propria posizione di esenzione presso il proprio medico curante, opportunamente affissi presso tutte le strutture distrettuali;

▪ predisporre un sistema di prenotazione, al fine di regolamentare le richieste dell’utenza, programmando l’accesso mattutino, dal lunedì al venerdì, di 100 richiedenti e di ulteriori 40 nel pomeriggio dei giorni del lunedì e del giovedì, indipendentemente dal numero di pratiche da evadere per ciascun nucleo familiare;

▪ promuovere un accesso agevole e sicuro agli uffici dedicati avvalendosi della collaborazione del personale di una ditta esterna affidataria del servizio;

▪ diffondere a mezzo stampa e a pubblicare sul sito aziendale, su indicazione della Direzione Generale ASL BN, apposito comunicato stampa inerente le modalità di accesso e di prenotazione al servizio.

Altresì, sono in corso di definizione le modalità per il rinnovo delle istanze presentate su delega dei cittadini da alcuni patronati, riservando agli stessi un percorso dedicato.

Il numero di esenzioni ticket per reddito rilasciate ai cittadini del DS BN1 nell’anno 2016 è stato pari a 12.573 e il rinnovo delle stesse si è reso possibile avviarlo solo ed esclusivamente dal 1° aprile 2017, secondo il sistema implementato e la procedura consolidata da anni in ambito regionale e che il disagio all’utenza segnalato è analogo a quello che si sta registrando in altre realtà distrettuali della Regione Campania e del tutto sovrapponibile a quello verificatosi negli anni pregressi, che potrà trovare soluzione solo con le necessarie modifiche normative e procedurali in materia da parte dei diversi Enti Istituzionali interessati.

“La straordinarietà degli adempimenti da assolvere - afferma il direttore responsabile DSBN1, Tommaso Iannotti - in relazione al volume delle istanze, alla richiesta di immediata evasione delle stesse e alla esigenza di fornire assistenza nella compilazione delle stesse, sta richiedendo un

particolare e notevole impegno da parte di tutto il personale dedicato, che si sta prodigando, con la consueta disponibilità e professionalità, anche oltre i propri compiti e doveri istituzionali.

Per quanto rappresentato, si ritiene che siano state poste in essere tutte le azioni necessarie ad assicurare l’espletamento del servizio con la dovuta efficienza in relazione alle condizioni logistiche, strumentali e di personale disponibile.

Pertanto, si ritiene che i rilievi riportati dagli organi di stampa debbano essere necessariamente riconsiderati alla luce delle argomentazioni fornite.

Tanto, anche a testimonianza della vicinanza ai cittadini da parte di questa organizzazione distrettuale”. 

Altre immagini