Sabato 21 e domenica 22 marzo la XXIII edizione delle 'Giornate Fai di Primavera'. Ecco i cinque luoghi sanniti da visitare In primo piano

Anche quest'anno grazie al Fai sarà possibile scoprire luoghi inediti e tesori nascosti, aree archeologiche, borghi, giardini, chiese, castelli, parchi: una grande festa popolare che dalla sua prima edizione a oggi ha coinvolto milioni di italiani e visto all’opera ogni anno oltre 7.000 volontari.

Durante le Giornate Fai di Primavera i volontari della Delegazione di Benevento apriranno contemporaneamente 5 luoghi significativi, di cui quattro in città: la Chiesa di S. Marco dei Sabariani in S. Teresa (conosciuta con il nome di Chiesa di S. Teresa) in via G. De Vita, la Chiesa di S. Agostino in vico I Trescene (nei pressi di piazza Piano di Corte), la Chiesa di S. Domenico in piazza Guerrazzi e Villa Collenea (Villa Beatrice) alla Pacevecchia, ed uno a Telese Terme: la Torre Normanna e il GiAT Giardino Archeologico Telesino, in via Roma.

L'azione prevederà la distribuzione di schede storiche e visite guidate da esperti ed apprendisti Ciceroni del Liceo Scientifico “G. Rummo”, nonché aperture esclusive riservate agli aderenti del Fai.

Per il Fai l’evento rappresenta un momento importantissimo di raccolta fondi e soprattutto di sensibilizzazione dei cittadini nei confronti dello straordinario patrimonio artistico, archeologico e naturalistico del nostro Paese.

I beni aperti a cura della Delegazione di Benevento:

BENEVENTO

Chiesa di S. Marco dei Sabariani in S. Teresa (Chiesa di S. Teresa), via G. De Vita

Chiesa di S. Agostino, vico I Trescene

Villa Collenea (Villa Beatrice), via Pacevecchia, 54

Sabato 21 e Domenica 22, ore 10.00 - 17.00

Chiesa di S. Domenico, piazza F.D. Guerrazzi

Sabato 21 e Domenica 22, ore 10.00 - 12.00

Visite guidate con gli apprendisti Ciceroni del Liceo Scientifico “G. Rummo”; possibilità di iscriversi in loco

TELESE TERME

Torre Normanna e GiAT Giardino Archeologico Telesino, via Roma

Domenica 22, ore 10.00 - 13.00

Visite guidate con volontari ed esperti del Fai solo su prenotazione entro venerdì 20 marzo

(Rita Guerriera, email: rguerriera@yahoo.it, cell 3478195634); possibilità di iscriversi in loco.

Altre immagini