SAN BARTOLOMEO IN GALDO - Successo per l'Open Day dell'Istituto 'Medi-Livatino' In primo piano

Grande partecipazione e grande interesse per l'Open Say dell'Istituto 'Medi-Livatino' di San Bartolomeo in Galdo che, lo scorso 30 gennaio 2016, ha aperto le porte al territorio allo scopo di far conoscere le tante attività e la didattica dei suoi due indirizzi: Liceo Scientifico e Istituto Tecnico Agrario.

Genitori e ragazzi provenienti da ogni parte del comprensorio fortorino hanno avuto modo di scoprire una scuola di grande vitalità ed all’avanguardia anche sul fronte delle attrezzature, oltre che un ambiente cordiale e sereno, dove il successo di ogni iniziativa, come anche, appunto, dell’open day, è decretato dal lavoro di squadra dei docenti.

Enorme la soddisfazione espressa da tanti genitori intervenuti che, insieme ai loro figli, hanno potuto osservare le attività svolte nei numerosi laboratori: 1) English Jokebox (ref. prof. Casamassa); 2) Matematica 2.0 (prof. Pasquale Russo); 3) Attori per caso (prof. Manuela Ricci); 4) Spazio all’immaginazione (disegno e pittura, ref. prof. Laura Papa); 5) La Divina Comedìa-Parodia dell’Inferno dantesco (prof. Donatella Ferro); 6) Laboratorio di agraria, con proiezioni video ed esposizione di prodotti del laboratorio (prof. Del Buono, Boffa e Agostinelli); 7) Propagazione vegetale (lab. di chimica, ref. prof. Pepe); 8) Fisica...mente (prof. Giuseppina Cirocco); 9) Tra il 'dire' e il 'fare' bisogna studiare - Proiezione Pon e attività professionalizzanti (prof. Zurlo e Grasso); 10) Proiezioni video su attività della scuola (prof. Lucia Gangale); 11) Parole e musica (prof. Lucia Gangale); Accoglienza (prof. Sabrina Della Rosa e Pasqualina D’Andrea).

I veri protagonisti di ogni laboratorio sono stati gli studenti del 'Medi-Livatino', nell’ottica che l’Istituto persegue di far emergere e valorizzare i talenti e le attitudini di ciascuno.

Lungo la facciata dello scalone principale correvano le immagini di alcune delle attività realizzate dalla scuola, mentre ai piani erano stati allestiti banchi illustrativi della vita e delle attività scolastiche ed extrascolastiche, come pannelli esplicativi, piante officinali e, non da ultimo, un coloratissimo laboratorio di pittura e creatività lungo il corridoio del piano superiore, mentre le sale si riempivano di musica e di letture di testi interpretate da giovani allievi dell’Istituto.

Altre immagini