SAN GIORGIO DEL SANNIO - Nascondeva in casa hashish e arnesi per il taglio dello stupefacente. In manette 40enne In primo piano

I carabinieri della stazione di San Giorgio del Sannio hanno arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti e violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza Dante Arturo Capparuccia, 40 anni e noto alle Forze di Polizia.

L’uomo, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di quattro involucri di cellophane contenenti complessivi quattro grammi circa di hashish, nonché di due bilancini elettronici ed un coltello, rispettivamente usati per la pesatura ed il taglio dello stupefacente.

Il tutto è stato rinvenuto dai carabinieri all’interno di un mobile della camera da letto dell’uomo.

Successivamente il 40enne è stato condotto presso la locale caserma dove i carabinieri, nel corso degli accertamenti, hanno verificato che a suo carico sussisteva la sottoposizione alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza e, pertanto, lo hanno anche segnalato all’Autorità Giudiziaria per la violazione degli obblighi della misura di prevenzione.

Infine, dopo l’espletamento delle formalità di rito, l’uomo è stato accompagnato presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare così come disposto dal pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica, Assunta Tillo, informata della vicenda.

La droga ed il materiale rinvenuto sono stati sequestrati.

Altre immagini