SAN MARTINO SANNITA - Scoperti capannone e discarica abusivi. Due denunce In primo piano

I carabinieri della Stazione di San Giorgio del Sannio, nello svolgimento dei servizi disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Benevento per la repressione dei reati ambientali, hanno scoperto, in contrada “Chiesa” del Comune di San Martino Sannita, un’area terriera dell’estensione di 5 metri quadri circa, interamente ricoperta di rifiuti speciali non pericolosi derivanti da materiali edili di risulta.

Nel corso del sopralluogo, i militari hanno anche verificato l’esistenza di un capannone di circa 35 mq di estensione realizzato in cemento e lamiere zincate edificato in assenza dei regolari permessi a costruire

Dopo avere sequestrato la discarica ed il capannone, gli uomini della Benemerita hanno subito iniziato gli accertamenti per risalire a chi potesse avere collocato in quella zona i rifiuti rinvenuti e costruito il capannone; difatti, sono riusciti ad identificarne gli autori: un imprenditore 48enne del luogo, ed una donna di 47 anni, anch’essa del luogo i quali sono stati conseguentemente segnalati all’Autorità Giudiziaria. 

Altre immagini