In primo piano - Sanità e Parco del Matese, Articolo 1 incontra il consigliere regionale Todisco

Sanità e Parco del Matese, Articolo 1 incontra il consigliere regionale Todisco In primo piano

Questa mattina il coordinatore provinciale Gianluca Aceto, e Italo D’Andrea, membro del coordinamento, sono stati ricevuti dal consigliere regionale Francesco Todisco.

Due le principali questioni affrontate: la definizione di una proposta programmatica per la sanità nel distretto delle valli Titernina, Telesina e Saticula, con riferimento alle strutture e ai servizi di Cerreto Sannita, Telese Terme e Sant’Agata de’ Goti; la nazionalizzazione del parco del Matese, con particolare riferimento allo sviluppo sostenibile delle comunità interne e ai problemi legati all’eolico selvaggio e alle prospezioni petrolifere.

Sul tema sanità, i gruppi di Articolo 1 - MDP di Telese e Cerreto ritengono ormai improcrastinabile l’attivazione di un dialogo serio e ragionato tra le amministrazioni locali, in passato colpevolmente impegnate a farsi la guerra per sottrarsi dei servizi in continua diminuzione. Anche grazie a tali divisioni, l’impoverimento dei servizi alla cittadinanza si è probabilmente aggravato.

Entro dieci giorni, presso la sede di Benevento, si terrà un tavolo tecnico per definire il pacchetto di proposte da avanzare all’ASL, alla regione e al commissario regionale.

Il secondo tema ha intrecciato le ipotesi di sviluppo sostenibile legate alla nazionalizzazione del parco del Matese, su cui le comunità molisane e campane si sono espresse, con l’aggressione senza precedenti alle medesime zone portata da eolico selvaggio e prospezioni petrolifere. La discussione è stata istruita da alcuni attivisti che da anni si battono, sul territorio, per impedire conseguenze irreparabili. Sono state individuate tre linee di azione (politica, istituzionale e giudiziaria), su cui il consigliere Todisco, insediatosi pochi giorni fa, si è immediatamente e risolutamente impegnato. Anche in questo caso è previsto un aggiornamento tecnico nella prima settimana di agosto.

Su tali argomenti si terranno, a partire da settembre, iniziative pubbliche territoriali.

Con l’occasione sono stati accennati altre questioni politiche che il coordinamento di Benevento ritiene strategiche, e che saranno sviluppate dopo la pausa ferragostana.

«Voglio ringraziare gli attivisti e il consigliere Todisco - afferma il coordinatore Aceto -, che oggi rappresenta un punto di riferimento importante, per noi, in regione Campania. Credo che riusciremo a lavorare bene anche sulla questione delle aree interne. Estendo il mio ringraziamento a tutto Articolo 1 - MDP, che ci supporta quotidianamente nelle iniziative che stiamo mettendo su. Erano anni che la sinistra, nel Sannio e non solo, non aveva una struttura organizzata in grado di far crescere le vertenze territoriali. Sono davvero contento di aver intrapreso un percorso che, anche da noi, darà buoni risultati. Perché deve essere ben chiaro che il monopolio politico del centrosinistra, nel Sannio, non può pretenderlo nessuno».

Altre immagini