SANT'AGATA DE' GOTI - Mercato domenicale. Il sindaco Valentino: 'Si rispettino le regole' In primo piano

All'indomani dell'intervento di controllo, disposto dal Comando di Polizia Municipale, al fine di garantire il rispetto dei decreti di revoca delle autorizzazioni, per circa 15 commercianti insolventi, e dunque di vietarne l’accesso alle postazioni dell’area mercato, ad intervenire è il sindaco della cittadina saticulana, Carmine Valentino, che spiega: “Le postazioni dell’area mercato del nostro comune sono a pagamento e le tariffe applicate sono chiare. C’è da versare la quota annuale per la licenza per la piazzola, più le quote Tosap e Tari. Chi vuole svolgere attività commerciale sul nostro territorio deve rispettare le leggi e i regolamenti.

Non c’è nulla di più ovvio e non possiamo più lasciare margine agli evasori. Oltre a rappresentare una irregolarità e quindi un mancato introito per l’Ente, questa situazione è lesiva anche per gli esercenti e i commercianti che, sul nostro territorio, lavorano pagando regolarmente tutte le loro imposte.

Il mercato domenicale è una forma antica di interscambio e svolge una funzione sociale ancora oggi importantissima. Mettiamo a disposizione postazioni dai costi contenuti e non è più ammissibile che ci siano venditori che non versano quanto dovuto. Nessuna polemica. Questi sono i fatti. Chi vuole svolgere la propria attività di vendita nell’area fiera domenicale deve mettersi in regola. Non ci saranno deroghe per nessuno”.

Altre immagini