In primo piano - Solenne celebrazione di San Francesco d'Assisi presso la Basilica della Madonna delle Grazie

Solenne celebrazione di San Francesco d'Assisi presso la Basilica della Madonna delle Grazie In primo piano

Come da antica tradizione, la festa di San Francesco d'Assisi, Patrono d'Italia, sara' celebrata in modo solenne presso la Basilica della Madonna delle Grazie di Benevento. Una ricorrenza che quest'anno acquista un significato ancora più particolare, dopo l’Enciclica di Papa Francesco “Laudato si’”, che ha riproposto in maniera forte il messaggio del Poverello d’Assisi sulla cura del creato.

Il momento clou dei festeggiamenti in onore di San Francesco si avrà domenica 4 ottobre, alle ore 19.00, quando ci sarà la solenne concelebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo di Benevento monsignor Andrea Mugione, nel corso della quale si terrà il rito di accensione della lampada votiva al Santo Patrono d’Italia. Quest’anno sarà la comunità di San Giorgio del Sannio a offrire l’olio, con il sindaco Claudio Ricci che accenderà la lampada che arderà per tutto l’anno all’altare del Santo. Parteciperanno tutte le comunità parrocchiali e religiose di San Giorgio del Sannio. Animerà la liturgia il coro “Frate Sole” di San Nazzaro.

Saranno due i momenti forti in preparazione alla ricorrenza di San Francesco.

Venerdì 2 ottobre, alle ore 21.30, ci sarà la veglia eucaristica, organizzata insieme all’Ufficio di pastorale familiare dell’Arcidiocesi di Benevento e all’Ordine Francescano Secolare, che sarà anche un momento di preparazione e di riflessione in vista del Sinodo dei Vescovi che comincerà domenica prossima e sarà incentrato proprio sulla famiglia.

Sabato 3 ottobre, invece, si commemorerà il Transito di San Francesco, vale a dire il suo passaggio dalla vita terrena a quella del cielo. Alle ore 19.00 ci sarà la solenne concelebrazione eucaristica, presieduta dal ministro provinciale dei Frati Minori del Sannio e dell’Irpinia fra Sabino Iannuzzi, nel corso della quale sarà ricordata la “beata morte” del Poverello d’Assisi. Animerà la liturgia il coro “Madonna delle Grazie”.

Altre immagini