In primo piano - Studenti protagonisti al 'Giannone' durante le giornate di 'Lic...enza'

Studenti protagonisti al 'Giannone' durante le giornate di 'Lic...enza' In primo piano

Nell'imminenza delle vacanze natalizie il Liceo Classico Pietro Giannone di Benevento vivra' alcuni giorni molto particolari grazie ad un programma organizzato dai professori con i rappresentanti d’istituto Enrico Torzillo, Nicolino Capossola, Paola de Girolamo e Fulvio Pedicini: si tratta delle giornate di Lic...enza.

In questa occasione si svolgeranno attività alternative in parte proposte e gestite dai ragazzi e in parte svolte dai professori che hanno già dato la loro disponibilità. I professori avranno anche il compito ti fare da tutor ai ragazzi, mostrare le varie attività organizzate e affiancare il lavoro dei loro alunni. Le giornate di Lic…enza saranno dal 16 al 19 dicembre e le numerose attività coinvolgeranno anche persone esterne della cittadinanza tra cui molti ex alunni.

Alla conclusione di questi quattro giorni sarà organizzata una partita di calcio tra i licei della città e il concerto di Natale. Il giorno 21 dicembre ci sarà il secondo memorial dedicato alla professoressa Rita Severino, ex docente al liceo classico amatissima dai suoi alunni, scomparsa lo scorso anno. Il 22 dicembre vi sarà il concerto di Natale nel cortile della scuola con la partecipazione di diversi gruppi del beneventano e del coro Liceo Classico.

Da anni in queste giornate di cogestione vi è uno scambio didattico tra docenti e discenti che diventano attivi nella propria scuola. Ciò con l’obiettivo di migliorare i rapporti con i professori e discutere su temi di attualità. Tra le diverse attività vi saranno corsi di disegno, di musica tra cui “storia del rock” e corsi di fumetto. I dibattiti su temi contemporanei saranno numerosi.

Un’iniziativa che è stata voluta fortemente dai rappresentanti d’istituto è la visita al carcere di Capodimonte nei giorni precedenti alla cogestione ovvero il 14/15/16 dicembre per assistere alla rappresentazione teatrale dei detenuti. Questa rappresentazione organizzata dalla Solot di Benevento è un’importante esperienza formativa e di riflessione per i ragazzi che possono riflettere su una realtà così difficile.

Si può dunque ben notare che è una vera e propria apertura alla città che vede i ragazzi protagonisti. Un’esperienza per una crescita personale di discussione e riflessione su argomenti che vanno al di là dei temi prettamente scolastici.

ANGELA FAIELLA

Altre immagini