Teatro Romano, sopralluogo del soprintendente Buonomo In primo piano

Questa mattina, l'assessore alla cultura, Oberdan Picucci, ha incontrato il soprintendente all'Archeologia, belle arti e paesaggio per le provincie di Caserta e Benevento, Salvatore Buonomo, giunto in città per un sopralluogo volto a verificare lo stato dell'arte del Teatro Romano che, nei prossimi mesi, a seguito di alcuni lavori, verrà riconsegnato alla città per poterne godere la bellezza e le enormi potenzialità.

“L'incontro è servito per analizzare una serie di questioni ‘aperte’ - ha spiegato l'assessore Picucci -. Innanzitutto, partendo dalla situazione del Teatro Romano e dalla necessità di renderlo quanto prima riutilizzabile, abbiamo concertato di individuare anche un programma di valorizzazione, propaganda e ricerca di afflusso turistico. Una parte del finanziamento che la soprintendenza gestirà sarà dedicata all'organizzazione di una serie di eventi. E ci auguriamo che già da questa estate si possa tornare a godere di una delle location più suggestive e rappresentative della nostra città”.

La visita del soprintendente è stata, inoltre, anche l'occasione per parlare del recupero degli affreschi della cripta di San Marco dei Sabariani, nonché della necessità di una valorizzazione, in chiave di propaganda anche turistica della presenza del fossile di dinosauro Ciro e della necessità di prevedere una manutenzione straordinaria e, anche in questo caso, una valorizzazione dell'Hortus Conclusus.

Altre immagini