TELESE TERME - La Fondazione 'G. Romano' ospita Carmen Pellegrino autrice del romanzo 'Cade la terra' In primo piano

Mercoledi' 22 giugno, alle ore 18.30, la Fondazione Gerardino Romano di Telese Terme ospita la scrittrice Carmen Pellegrino. All'incontro, coordinato da Felice Casucci e da Filomena Grimaldi, si presenta il romanzo Cade la terra, Giunti Editore, 2015.

Cade la terra è un romanzo antico e moderno al tempo stesso: i due aggettivi trovano una sorprendente sintesi nell’opera letteraria, perche sono portati ai più felici esiti stilistici. Cade la terra come cade la pioggia. O il fulmine. La tragedia è questa: si costruisce lentamente, anche se accade all’improvviso.

La tragedia, la vera tragedia raccontata in questo libro è la scomparsa, il divenire della vita materia in rovina, putrescente, che facciamo finta non esista. Solo per non vedere quel che è sotto gli occhi di tutti ma che tutti hanno difficoltà ad accettare, tranne coloro, come la protagonista del romanzo, che fa i conti con le linee di confine, le parti non del tutto visibili e condivisibili della realtà.

“Non bisogna mettere a dormire i morti” dice nel libro Ada de Paolis, “con un po’ di affanno”, quando qualcuno viene a chiederle aiuto, che non nega a nessuno. Bisogna solo convincere le stanze vuote, le stanze che non si rassegnano al letto impolverato, allo specchio consunto, all’odore ottuso. Un ritmo cadenzato, implacabile fa di Alento, “un borgo abbandonato che sembra rincorrere l’oblio, e che non vede l’ora di scomparire”, un luogo in cui si realizza “la più difficile delle utopie: far coincidere la follia con la morale” (Andrea Di Consoli). Solo i morti sanno dar vita al passato, per parlarci, attraverso il medium letterario, di una vita ancora possibile.

_________

Carmen Pellegrino ha scritto saggi di storia e racconti. Da qualche anno si occupa di luoghi morti rimorti e scampati, borghi, case, stazioni, teatri, luna park abbandonati. Anche di uomini e donne che la storia non ricorda. Nel tempo libero partecipa a funerali di sconosciuti. Questo è il suo primo romanzo.

Filomena Grimaldi è la titolare della Libreria Controvento di Telese Terme. Quando studiava all’Università nel 2000, a Perugia ha lavorato nell’Agenzia Einaudi. Successivamente è stata responsabile del punto vendita Mondadori franchising di Empoli (FI), poi ha lavorato nella storica libreria Utopia di Milano dove ha incontrato scrittori, editori, illustratori, editor. Il 7 dicembre 2013 ha inaugurato la sua libreria a Telese Terme. Ha appena vinto il Premio Gianna e Roberto Denti 2016 alla libreria per ragazzi dell’anno.

Altre immagini