'Tra i due mari... nuovi concept del cibo'. A Benevento l'ultima tappa del tour campano di design e gastronomia In primo piano

Sabato 23 maggio, il cinquecentesco Palazzo Paolo V di Benevento ospitera' l'ultima tappa del Tour Campano Tra i due mari... nuovi concept del cibo la rassegna di creativita' che unisce food&design e che ha visto la partecipazione di designer italiani e stranieri e di produttori agroalimentari locali.

Il Tour beneventano rientra nel programma dell’evento “Come l’acqua sul fuoco… il cibo, ponte culturale tra l’area vesuviana e l’area flegrea”, promosso dall’Associazione Culturale Creatività e Comunicazione e da THEsign event.

Dopo gli appuntamenti di Avellino e Salerno, dunque, è ormai la volta della cittadina sannita che si prepara ad accogliere i lavori realizzati da artisti nazionali e internazionali che, per l’occasione, hanno reinventato alcuni piatti tipici campani in chiave moderna.

Durante la serata Loredana De Luca, direttrice THEsign Event, in collaborazione con L’Associazione Movi_menti, presenta le quattro originali proposte nate dalla fusione di arte, creatività e buona cucina. Scopo dell’intera rassegna è quello di rendere appetibili, su mercati nazionali ed esteri, i piatti “classici” della cucina partenopea attraverso proposte fresche e di grande appeal visivo in grado di migliorare i processi della filiera alimentare. Brevetti unici ed originali pronti ad essere acquistati da grossi marchi aziendali:

Gli unti”, progetto presentato dal designer Roberto Monte con lo chef Paolo Amato - azienda caseificio Aurora

Pastiere3”, progetto del designer Daniele Martorana con lo chef Alfredo D'Amico - azienda pasticceria d'Amico

Grisotto”, progetto del designer Guido La Puca con lo chef Giuseppe Scamardella - azienda Sciardac

Pan di coccio”, progetto dei designer Giovanni Barretta e Carmen Caretti con lo chef Daniele Luongo - azienda Locanda della luna

I progetti dei designer che hanno partecipato al Tour Campano saranno esposti solo il 5 Giugno nell’ambito della mostra “Come l’acqua sul fuoco… l’alchimia tra cibo e design” che si terrà presso la sala delle Carceri di Castel dell’Ovo di Napoli.

Il progetto “Come l’acqua sul fuoco…il cibo, ponte culturale tra l’area vesuviana e l’area flegrea” nasce da un’idea di Loredana De Luca e si avvale del patrocinio morale e della collaborazione di Regione Campania - Assessorato al Lavoro e alla Formazione professionale, Camera di Commercio di Napoli, Comune di Napoli, Ordine degli Architetti di Napoli e Provincia, Adi Campania.

Info: www.thesignevent.it

Altre immagini