Tutto il programma della XI rassegna del 'Sannio Fest' In primo piano

Prendera' il via mercoleda' primo giugno l'XI edizione del Sannio Fest, kermesse dedicata agli artisti sanniti che contribuiscono, con le loro attitudini ed il loro estro, ad accrescere il panorama artistico sannita.

Come di consueto, tutte le sei serate saranno aperte dal giornalista Billy Nuzzolillo, autore e conduttore del ‘Salotto del Sannio Fest’, parentesi culturale concepita come ulteriore vetrina per tutti i sanniti che, in svariati ambiti, hanno reso grande il nostro Sannio. Quest’anno il Salotto è interamente dedicato al mondo dello sport; saranno, infatti, intervistati Nicola Antonelli (ciclismo), Rosario Palumbo (rugby) Cesare Ventura, Ennio Calabrese e Massimo Noto, Gianluca Napolitano e Renato Pedicini (calcio).

Tutte le sere, poi, si accenderanno le luci del palco di piazza Roma per dare il giusto risalto ai numerosi giovani talentuosi che ospita la kermesse. Si esibiranno, oltre ai giovani allievi dell’Accademia della Canzone diretta dal M° Maura Minicozzi (tra i quali Yuri D’Agostino, direttamente da ‘Ti lascio una Canzone’), lo strepitoso gruppo folk di San Marco dei Cavoti i ‘NeoMediTerra’; i ’32 and Beyond the Infinite’, giovanissimi cantautori con alle spalle date in Italia e in Europa; gli ‘Haphazard’; gli ‘Rh Negativo’, autori di una canzone scritta e venduta per ricavare proventi a sostegno degli alluvionati del Sannio; un artista a sorpresa del roster 2016 dell’etichetta discografica ‘69Records’; il giovanissimo Nico Izzo; gli ‘Ocropoiz’; il celebre cantautore sannita ‘Christian Palladino’ con il suo ‘Estate fantastica Tour’ ed infine ‘La Bottega del Tempo a Vapore’ che presenterà al pubblico l’opera musicale ‘Il Guerriero errante’, mix di musica e narrazioni che attingono alle leggende longobarde beneventane.

Ospiti d’eccezione di questa XI edizione, per la sezione ‘Il Sannio Fest premia chi ce l’ha già fatta’, sentito riconoscimento degli organizzatori a coloro che, con la loro professionalità, sono riusciti a spiccare il volo portando il loro nome e quello del Sannio in territorio nazionale, saranno:

- i componenti dell’Orchestra Filarmonica di Benevento, giovanissimi ed esperti musicisti che hanno dato vita ad un progetto unico nel Sannio che vanta collaborazioni con maestri di fama internazionale;

- il sangiorgese Gerardo Casiello, compositore, cantante, musicista e autore di testi; nella sua produzione mescola una molteplicità di suggestioni e orizzonti musicali in un mix raffinato e toccante;

- il cantautore 19enne Gianfrancesco Cataldo, che ha partecipato a ‘The Voice of Italy’ e che sta tentando la scalata alla prestigiosa rassegna ‘Musicultura’.

Il Sannio Fest è anche solidarietà, infatti, l’incasso della serata conclusiva del 6 giugno, come di consueto, sarà interamente devoluto a favore del ‘Centro Aiuti per l’Etiopia’. Durante la serata si esibiranno gli ‘Ethnosisma’, storico gruppo di musica popolare riunitosi esclusivamente a sostegno della nobile causa.

Altre immagini