UniSannio: al via il corso di formazione imprenditoriale Start Cup Academy 2015 In primo piano

Il prossimo 15 aprile 2015 inizieranno, presso la sala Rossa del Rettorato dell'Università del Sannio in Piazza Guerrazzi, i corsi di formazione imprenditoriale rivolti a studenti, laureati, ricercatori e professionisti, nell'ambito delle attività di terza missione promosse dall'Università degli Studi del Sannio.

Il corso Start Cup Academy 2015, a cadenza settimanale, interamente gratuito e aperto non solo al mondo accademico, costituisce un importante momento di supporto per la Start Cup Campania, il premio per l'innovazione promosso dalle sette Università campane, che anche quest’anno, alla sua sesta edizione, mette in competizione i gruppi di ricercatori, studenti, laureati che, entro il 26 aprile 2015, presentino nuove idee imprenditoriali basate sulla ricerca e l'innovazione con l’obbiettivo di promuovere la nascita di imprese ad alto contenuto di conoscenza.

Quest’anno, la ​terza edizione della ​Start Cup Academy 2015, prevedendo un budget dedicato di 1.000 euro, al termine del corso​,​ premierà con un riconoscimento in denaro gli studenti UniSannio che avranno avuto le migliori idee di business.

L’anno scorso l’iniziativa ha visto la partecipazione di più di 20 partecipanti provenienti da percorsi formativi e professioni diversi.

Gli otto seminari del ciclo saranno tenuti da docenti dell’Ateneo e tecnici di settore.
Nel primo incontro “Business models: miti e realtà”, la professoressa Olimpia Meglio illustrerà l’importanza di un modello di business vincente nelle Start-up imprenditoriali.

Il calendario degli incontri successivi, che tratteranno i temi del venture capital, della redazione del business plan, della valutazione delle idee imprenditoriali, sarà a breve comunicato agli studenti e pubblicato sulla pagina web del portale istituzionale.

Durante il primo incontro sarà invitato a rendere una testimonianza il gruppo di studenti UniSannio che ha vinto la Start-Cup Campania 2014, con il progetto Class-it, una applicazione mobile finalizzata alla semplificazione delle operazioni di studio da parte degli studenti.

“Un’esperienza molto formativa - ha dichiarato Alina Gnerre, studentessa al terzo anno di Ingegneria Informatica a Unisannio e coideatrice del progetto - in cui abbiamo dimostrato come la voglia di cambiare le cose e la disponibilità di mettersi in gioco siano le condizioni necessarie per ottenere risultati positivi. La Start Cup - ha concluso - ci ha permesso inoltre di fare rete, di conoscere altre realtà del mondo imprenditoriale e di partecipare come ospiti a eventi importanti come il Premio Nazionale dell’Innovazione di Sassari”.​

Altre immagini