Unisannio: per il ciclo di seminari di storia dell'impresa mercoledì 3 giugno protagonista la moda made in Italy In primo piano

Il quinto appuntamento del ciclo di seminari di studio Gli studenti per gli imprenditori: un laboratorio nel Sannio, sotto la responsabilita' scientifica di Vittoria Ferrandino, docente di Storia dell'impresa presso il Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi quantitativi (DEMM) dell'Università degli Studi del Sannio, è dedicato alla moda made in Italy e allo sforzo di internazionalizzazione delle aziende campane in particolare, appartenenti ai comparti abbigliamento, accessori e calzature.

Come ogni anno, l’iniziativa in questione si propone di presentare agli imprenditori dei settori di volta in volta coinvolti una particolare «chiave di lettura» delle loro aziende, fornita dagli studenti del Corso di laurea magistrale in Economia e Management, già dottori in Economia aziendale, che interpretano le vicende aziendali ed evidenziano quelli che ritengono gli aspetti «vincenti» di ciascuna azienda, affiancati dai docent del Dipartimento. Preziosa, inoltre, la collaborazione degli imprenditori e dei loro collaboratori, nella ricostruzione degli aspetti organizzativi e gestionali delle loro aziende. Il seminario di studi, moderato dal giornalista Nico De Vincentiis, si terrà a Benevento, mercoledì 3 giugno 2015 alle ore 10,30 nell’Aula Ciardiello - area SEA del Dipartimento DEMM dell’Università degli Studi del Sannio.

L’evento si aprirà con i saluti del rettore dell’Università degli Studi del Sannio, Filippo de Rossi; del direttore del Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi quantitativi, DEMM, Giuseppe Marotta; del presidente del Corso di laurea in Economia e Management, Arturo Capasso; del direttore del Corso per Export Manager, Riccardo Resciniti. Sarà, inoltre, introdotto da Maria Ines Aronadio, dirigente dell’Ufficio Beni di Consumo, Moda & Industria Creativa, ICE - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, cui seguiranno gli interventi di Antonia Autuori e Biagio Orlando, rispettivamente presidente e direttore dell’Associazione Aziende Storiche Familiari Campane «I Centenari».

La storia dell’azienda E. Marinella, rappresentata da Maurizio Marinella, sarà illustrata dal gruppo di ricerca composto da Alessandro Bianchi, Andrea Cangiano, Sonia Follo, Francesco Villanacci, affiancati da Angelo Riviezzo, docente di Strategia e Business Planning. Seguirà il gruppo di ricerca costituito da Anastasiya Antonyuk, Rossella Blaso, Valentina Bonito, Maria Ida Maiullo, Veronica Parziale, affiancato da Biagio Simonetti, docente di Statistica, che si concentrerà sulle vicende della Harmont & Blaine, rappresentata dal presidente Domenico Menniti. Lo studio dell’attività aziendale della Isaia& Isaia Spa è stato affidato a Chiara De Vinco ed Angela Volpe, seguite da Vincenza Esposito, docente di Organizzazione e Gestione delle risorse umane, con l’intervento del Presidente Gianluca Isaia. La M. Cilento & fratello Srl sarà presentata da Concetta Capasso, Giovanna De Lucia, Annalisa De Luca, Luca Sanzari, Rita Turtoro, affiancati da Pasqualino Zollo, cultore di Storia dell’impresa, con la presenza di Ugo Cilento.

Nella seconda sessione del seminario, alle ore 15.30, saluteranno anche Massimo Squillante, prorettore dell’Università degli Studi del Sannio, Maria Rosaria Napolitano, docente di Marketing del Dipartimento DEMM, Cristina Ciancio, delegata all’Orientamento - DEMM e Concetta Nazzaro, delegata ai Tirocini - DEMM, ed introdurrà Antonio Rosignoli, direttore Territoriale Campania, Banca popolare dell’Emilia Romagna - bperestero.

Nella sessione pomeridiana saranno presentati i casi aziendali di Capri srl, dal gruppo di ricerca di Sonia Damiano e Marilena Iacobaccio, affiancati da Erminia Cuomo, docente di Storia della banca, con l’intervento di Andrea De Simone, Controllo di gestione della società; di Cesare Attolini Spa, rappresentata da Giuseppe Ieropoli, responsabile amministrativo dell’azienda, e presentata da Teresa Cieri, Valentina Zimbardi, Martino Minicozzi, Emilio D’Onofrio, affiancati da Valentina Sgro, dottoranda in Storia economica; di Finamore 1925, con il gruppo di ricerca formato da Federica Annunziata, Rosetta Castellano, Luigia Cuozzo, Antonio Dell’Isola, Lorenzo Farisco, Antonio Vena, con la presenza di Simone Finamore, e del tutor Matteo Rossi, docente di Finanza aziendale.

La conclusione dei lavori sarà affidata alla professoressa Vittoria Ferrandino.

Altre immagini