In primo piano - Verso l'estremo nord, il viaggio di Giuseppe e Giovanna intravede il finale

Verso l'estremo nord, il viaggio di Giuseppe e Giovanna intravede il finale In primo piano

Passo dopo passo, chilometro dopo chilometro, pedalata su pedalata. Prende forma e intravede il finale l'avventura di Giuseppe Campochiaro e Giovanna Napolitano, i due giovani di Amorosi partiti dal centro telesino lo scorso 14 giugno alla volta di capo nord in Norvegia.

Oltre 5mila chilometri di pedalate con non poche difficoltà lungo il percorso, sette nazioni da attraversare con bicicletta, sacco a pelo e tenda. In tutto, poco più di 70 giorni.

Un’avventura che si aggiunge a quella già portata a termine lo scorso anno dai due con il cammino di Santiago de Compostela.

Italia, Austria, Germania, Danimarca, Svezia, Finlandia e Norvegia. Poco meno di 500 chilometri separano ora Giuseppe e Giovanna da Capo Nord, distanza che si somma agli oltre 4 mila già percorsi in 66 tappe con una sosta speciale a Rovaniemi presso il villaggio di Babbo Natale. Un’impresa assolutamente unica quella che stanno per portare a termine Giuseppe e Giovanna, motivati come non mai in questi giorni e supportati da tante, tantissime persone che seguono senza sosta la loro avventura attraverso la pagina facebook.

Un viaggio che ci consente di mettere a dura prova la nostra resistenza, con non poche avversità, motivati e sicuri di raggiungere l’obiettivo prefissato dalla nostra partenza da Amorosi - queste le loro parole prima della partenza -. La riscoperta di noi stessi e di un lato assolutamente intimo del nostro essere più vero e autentico. È fantastico poi vedere la partecipazione di tanti amici o semplici conoscenti che ci spronano ogni giorno a continuare la nostra avventura”.

Ma la corsa non si ferma e il finale ormai non è più solo un sogno.

Altre immagini