'Vita religiosa e dinamiche politico-sociali. Le congregazioni del clero a Benevento': il libro di Giovanni Araldi In primo piano

Si terrà venerdì 25 novembre, presso la sala convegni di Palazzo Paolo V a Benevento, alle ore 17.00, la presentazione del volume Vita religiosa e dinamiche politico-sociali. Le congregazioni del clero a Benevento (secoli XII-XIV), di Giovanni Araldi, edito dalla Società napoletana di Storia patria.

A presiedere la presentazione sarà il professore Mario Iadanza, PFTIM - Sez.San Tommaso - Napoli. L’iniziativa prevede i saluti di monsignor Felice Accrocca, arcivescovo metropolita di Benevento, e di Clemente Mastella, sindaco di Benevento. Interverranno: Marcello Rotili, seconda Università degli Studi di Napoli, e Giovanni Vitolo, Università degli Studi Federico II di Napoli. A conclusione dei lavori, l’intervento dell’autore.

Il testo

Benevento, unico centro del Mezzogiorno che riuscì a sottrarsi alla conquista normanna ponendosi sotto l’autorità della Chiesa, assunse una fisionomia politico-istituzionale atipica nel contesto delle realtà urbane italiane, a lungo giudicata causa di isolamento e di “ritardo”. La peculiare condizione di enclave pontificia all’interno del Regno, che la città si trovò a vivere - salvo brevi intervalli - fino all’Unità, ne favorì invece durante il pieno Medioevo lo sviluppo complessivo in tutti i campi, di cui sono espressione le dinamiche politico-sociali assai vivaci e il conseguimento di sempre maggiori spazi di autonomia politica, testimoniato dagli statuti cittadini ottenuti nel 1203. A questa temperie, caratterizzata dall’emergere di forti spinte associative in tutti i settori della società, non rimase estraneo il clero secolare impegnato nella cura d’anime, che seppe infatti organizzarsi in congregazioni, in vista della difesa e della promozione dei propri interessi materiali e spirituali.

L’autore

Giovanni Araldi, dottore di ricerca in storia e docente di materie letterarie nei licei, è stato borsista presso l’Istituto Italiano per gli Studi Storici e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici. Studioso di storia politico-sociale e religiosa del Mezzogiorno medievale, di cui si è occupato in vari saggi e relazioni a convegni, ha concentrato da ultimo le sue ricerche su Benevento, i cui risultati sono confluiti, oltre che nel libro “Vita religiosa e dinamiche politico-sociali. Le congregazioni del clero a Benevento (secoli XII-XIV)”, in un volume sulla formazione dell’identità cittadina del capoluogo sannita, attualmente in corso di stampa.

Altre immagini