In primo piano - Vittoria Principe: 'L'amministrazione Mastella dia seguito alle pari opportunità'

Vittoria Principe: 'L'amministrazione Mastella dia seguito alle pari opportunità' In primo piano

'Le normative in materie di pari opportunità, prevedono che le amministrazioni attuino tale concetto all'interno dei propri indirizzi, attraverso la concretizzazione di strumenti utili a ciò. Nell'ambito di queste politiche di intervento, oltre all'assessorato alle pari opportunità e alla indicazione della consigliera comunale ad hoc, vi è la necessità imprescindibile, così come da normativa vigente, di istituire la consulta delle donne, previa approvazione del relativo regolamento. A tutt'oggi, il Comune di Benevento non ha provveduto alla approvazione in Consiglio Comunale del regolamento in oggetto, pur essendo stato sollecitato a ciò'.

Così in una nota Vittoria Principe, esponente Pd e componente della Commissione Regionale 'Pari Opportunità'.

'In sostanza - aggiunge -, dopo più di un anno dall'insediamento della Giunta Mastella e dopo la indicazione della consigliera di pari opportunità, avvenuta nei primi mesi dell'anno, senza l'approvazione in consiglio del regolamento, non si può procedere alla Istituzione della consulta. Tale inadempienza comporta l'assenza di un importante Istituto partecipativo che concorre alla promozione di azioni che mirano alla parità tra uomo e donna e alla tutela delle fasce più deboli. Voglio, invitare, pertanto, sia il sindaco Mastella, che la consigliera delegata, considerata la materia molto importante e delicata, che, dopo aver profuso il massimo dell'impegno in organizzazioni di serate ludiche e ricreative, si adoperino per affrontare i temi importati e delicati che i cittadini stanno aspettando da troppo tempo.

Non basta organizzare un incontro sul tema delle barriere architettoniche e chiedere ai commercianti di creare scivoli per i disabili - ammonisce l'esponente Pd -. Non è solo questo il compito e l'impegno che una attenta e sensibile amministrazione deve attuare. Le pari opportunità, rappresentano un concetto trasversale a tutti gli ambiti dell'attività amministrativa, compreso i servizi sociali, di cui, ahinoi, non vi è traccia operativa. Ma, d'altronde, la scarsa sensibilità in materia è stata, da questa amministrazione palesata fin dall'insediamento, quando ha evitato accuratamente di assegnare una delega assessoriale alle pari opportunità, materia questa di rilevanza nazionale e oltre. 

Comunque - conclude Vittoria Principe -, se il buon giorno si vede dal mattino, si resta, 'benevolmente', a disposizione per qualsiasi chiarimento in materia, al fine di contribuire fattivamente ad una svolta per la comunità'. 

Altre immagini