Aversano: 'Baratto amministrativo per chi non riesce a pagare le tasse' Politica

In considerazione di quanto segue, nei prossimi giorni chiedero' alla competente Commissione Consiliare di discutere l'ipotesi di attuazione del baratto amministrativo al Comune di Benevento.

Considerato che:

1) Alcuni cittadini non riescono realmente a pagare tasse e imposte comunali per effetto della crisi e della crescente disoccupazione;

2) Il Comune non riesce a riscuotere tutti i tributi;

3) Molte zone della nostra città risultano sporche e le aree a verde disordinate e abbandonate;

propongo di valutare l'ipotesi del “baratto amministrativo”.

Il “baratto amministrativo” è previsto dal “Decreto Sblocca Italia” e prevede che i Comuni, al posto del pagamento delle tasse, possano “definire con apposita delibera i criteri e le condizioni per la realizzazione di interventi su progetti presentati da cittadini singoli o associati, purché individuati in relazione al territorio da riqualificare. Gli interventi possono riguardare la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze, strade ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso, con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzati, e in genere la valorizzazione di una limitata zona del territorio urbano o extraurbano”.

Per tutto questo - e senza alcuna necessità o volontà di rivendicare politicamente la “paternità” dell’iniziativa - auspico che il “baratto amministrativo” venga applicato in modo efficace secondo criteri chiari e trasparenti anche nel nostro comune.

Marcellino Aversano

Consigliere comunale di Benevento

Altre immagini