Politica - Post voto, la lettera di ringraziamento di Giulia Abbate agli elettori

Post voto, la lettera di ringraziamento di Giulia Abbate agli elettori Politica

Cari amici,

sono ormai terminate le operazioni di spoglio e ufficiali i risultati di queste elezioni politiche che mi vedevano in corsa per uno scranno al Senato della Repubblica nel collegio uninominale Benevento-Santa Maria Capua Vetere. I numeri mi restituiscono 41.661 preferenze: un dato che, in questo momento, sento come un caldo abbraccio da parte vostra. Ad ognuno di voi dico grazie di cuore.

Inutile prendersi in giro: l’esito finale per il Partito Democratico è stata una debacle a livello locale, così come nazionale. Un dato che porta a interrogarsi inevitabilmente sull’adeguatezza delle scelte della classe dirigente che ci ha rappresentato finora e a ripartire dal basso, dalle esigenze della gente, per ricostruire un partito che probabilmente si è lasciato troppo influenzare dalle dinamiche personalistiche accantonando la propria missione. Da qui, scrollata la polvere della cocente delusione, occorre ripartire con alla mano i dati  che danno al Sud il Movimento Cinque Stelle in vetta seguito dalla coalizione di centrodestra. Prendo atto e rispetto il risultato elettorale, frutto di quello straordinario principio espresso nella nostra Costituzione che sancisce la democrazia e la sovranità del popolo.

Alle neo elette senatrici della Repubblica, Danila De Lucia e Sandra Lonardo, faccio gli auguri di buon lavoro e la preghiera a impegnarsi in Senato per uno sviluppo concreto del nostro Sud, una terra dal gran cuore.

Io continuerò a farlo più forte di prima: per la mia parte, per quel che potrò. Davanti a questo risultato elettorale, prendo solo una pausa ma non mi fermo. E ai 41.661 elettori che mi hanno votata prometto che andremo avanti insieme. Comunque.

Grazie ancora a tutti.