Politica - Russo: (FI): ''Ciccopiedi? Avrebbe potuto candidarsi alle amministrative del 2016''

Russo: (FI): ''Ciccopiedi? Avrebbe potuto candidarsi alle amministrative del 2016'' Politica

“Apprendiamo dagli organi di stampa locale l’ennesima invettiva del signor Leonardo Ciccopiedi, che, con toni piuttosto aspri, si scaglia contro l’on. Nunzia De Girolamo. Ancora una volta, così come avvenuto già in precedenza, siamo di fronte ad ennesimi attacchi personali. Non comprendiamo bene, a dire il vero, chi rappresenti il Ciccopiedi. Sebbene sia ormai chiaro che parli a titolo strettamente personali, non essendosi mai confrontato con l’esercizio democratico del voto”.

Si apre così la nota stampa di Nanni Russo, consigliere comunale di Forza Italia.

“Sempre dagli organi di stampa, - prosegue l’esponente azzurro - nella concitata fase di presentazione delle liste, abbiamo appreso la sua volontà ed ambizione di candidatura, nel collegio uninominale alla Camera dei Deputati. Una partita difficile, egregiamente condotta dal coordinatore provinciale Fernando Errico, amministratore locale di lungo corso, più volte confrontatisi, ottenendo tra le altre cose eccellenti risultati, con l’elettorato sannita.

Sicuramente Forza Italia è stato un partito politico da sempre aperto alla società civile, però a quella che offre lavoro, pagando, con immense difficoltà, le tasse nel nostro Paese.

La selezione della classe dirigente, non può essere fattore basato su rapporti di tipo personale. Non è questa la concezione del nostro impegno politico e nemmeno del rinnovamento. Comprendiamo le legittime aspirazioni di candidature di Ciccopiedi, ma poco più di due anni fa abbiamo affrontato una competizione elettorale amministrativa nella città capoluogo. Nella lista dei candidati, di liste civiche o partitiche, non abbiamo mai letto il suo nome né percepito una sua legittima e possibile ambizione. Eppure le elezioni amministrative rappresentano il momento migliore per scendere in campo, soprattutto quelle del 2016 che hanno segnato per Benevento uno spartiacque estremamente importante. Sarebbe stata quella un’occasione significativa per avviare il rinnovamento tanto sbandierato.

Siamo abituati, da sempre, a intendere la politica come impegno quotidiano tra le gente. Una comunità, quella di Forza Italia, fatta da amministratori locali, sindaci, dirigenti di partito e simpatizzanti che, da anni, vedono in Nunzia De Girolamo un punto di riferimento. Persone che, sui territori, hanno dimostrato di avere consenso, che prescinde  - conclude Russo - da qualche amicizia personale o da qualche scorciatoia per di più fallimentare”.