Politica - Sanità, Lonardo (FI): ''Ospedale Benevento penalizzato. Resti Dea II livello''

Sanità, Lonardo (FI): ''Ospedale Benevento penalizzato. Resti Dea II livello'' Politica

“Il Decreto del Commissario ad Acta della Regione Campania sul Piano Regionale di programmazione della rete ospedaliera penalizza pesantemente Benevento”. Lo denuncia la senatrice di Forza Italia, Alessandrina Lonardo, che ha presentato un'interrogazione al ministro della Salute, Giulia Grillo.

“Il Decreto, infatti, individua macro-aree, assegnando il parametro di 3,7 posti letto per mille abitanti, con riferimento ad un bacino minimo di 600.000 per ogni DEA (Dipartimento di Emergenza e Accettazione) di II livello. In base a questi criteri, verranno così accorpate le province di Avellino e Benevento.

Ma - sottolinea la senatrice Lonardo - tale accorpamento non tiene assolutamente conto della situazione morfologica, geografica e idrogeologica del territorio collinare e montuoso, dell'assetto viario disastroso e della distanza chilometrica elevata che separa i comuni della provincia con Benevento e ancor più con Avellino.

Per questo - conclude la senatrice di Forza Italia - chiedo al ministro Giulia Grillo se non ritenga, per difendere il diritto alla salute di tutti i cittadini, che all'interno della macroarea Benevento - Avellino entrambe le città restino dotate di Dea di II livello, come era già previsto dal precedente piano ospedaliero”.